Come sta andando il mercato immobiliare?

Quali sono le previsioni del mercato immobiliare? Come andrà il mercato immobiliare nel 2024? Come sarà il mercato immobiliare nei prossimi anni? Quando caleranno i prezzi delle case.

Queste le domande più frequenti, formulate dai molti interessati a comprenderne l’andamento.
Le previsioni del mercato immobiliare, per il 2024 e gli anni successivi, sono comunque incerte, complesse e influenzate da diversi fattori:

Fattori macroeconomici:

  • aumento dei tassi d’interesse: il rialzo dei tassi dei mutui potrebbe frenare la domanda di case, soprattutto per chi necessita di un finanziamento;
  • inflazione: l’aumento del costo della vita potrebbe ridurre la capacità di spesa delle famiglie e influenzare le decisioni di acquisto;
  • crescita economica: un rallentamento della crescita economica potrebbe avere un impatto negativo sul mercato immobiliare.

Fattori specifici del mercato:

  • domanda e offerta: l’equilibrio tra domanda e offerta di immobili determinerà l’andamento dei prezzi.
  • nuove costruzioni: l’entrata sul mercato di nuove abitazioni potrebbe influenzare i prezzi, soprattutto nelle zone con eccesso di offerta;
  • politiche governative: le politiche fiscali e gli incentivi all’acquisto potrebbero influenzare la domanda di case.

Secondo alcune analisi e previsioni:

  • Il 2024 potrebbe vedere una fase di assestamento del mercato, con una possibile diminuzione delle transazioni rispetto al 2023;
  • I prezzi potrebbero stabilizzarsi o subire una leggera flessione, soprattutto nelle zone più colpite dall’aumento dei tassi d’interesse;
  • Le grandi città potrebbero risentire maggiormente del rallentamento, mentre le zone rurali e i piccoli centri potrebbero attrarre maggiore interesse;
  • Il mercato del lusso potrebbe rimanere più resiliente, con una domanda sostenuta e prezzi stabili;
  • Il medio-lungo termine (2025-2028) è chiaramente più difficile da prevedere;

La ripresa economica e la stabilizzazione dei tassi d’interesse potrebbero favorire una crescita del mercato, ma un calo significativo dei prezzi delle case appare improbabile nel breve-medio termine.
La domanda di case dovrebbe comunque rimanere sostenuta, trainata da fattori demografici e sociali, con una sostenibilità ambientale ed efficienza energetica che diventeranno sempre più importanti.
Tuttavia, il mercato immobiliare è segmentato e le previsioni possono avere ampie variazioni a livello locale, oltre ad essere influenzato da eventi imprevisti.

Per una maggiore conoscenza del mercato immobiliare, è comunque possibile consultare le notizie aggiornate che vengono costantemente pubblicate sul nostro sito.
Dove potrai anche verificare quali siano le quotazioni immobiliari delle zone che ti interessano, chiedere una valutazione o un semplice consiglio.

Come si stima il valore di un immobile?

Come si calcola il valore di mercato di un immobile e quali sono i fattori da tenere in considerazione? Su cosa si basa la valutazione di un immobile?

Per capire quale sia il valore di mercato di un immobile, si deve:

  • calcolare la superficie;
  • identificare i valori della zona;
  • individuare i coefficienti di merito;
  • definire il valore al metro quadro;
  • effettuare il calcolo finale

Ti sembra facile? Probabilmente, no!
Motivo che porta spesso al cercare una risposta nelle valutazioni online, dimenticando che la maggior parte di quelle disponibili avvicinano i venditori al “valutatore”, più che alla valutazione.
Per questo sono gratuite!

La stima del più probabile valore di mercato di un immobile richiede, invece, la capacità di soppesarne le specifiche caratteristiche (strada, stabile, piano, affacci, disposizione dei vani, luminosità, rumorosità, peculiarità, pregi, difetti e potenziali miglioramenti, ecc..) nel loro complesso, non solo singolarmente.
E la necessità di conoscere l’effettiva consistenza della domanda e dell’offerta, unitamente ai prezzi “reali” a cui sono stati venduti gli immobili simili nella stessa zona.
Per effettuare un’opportuna comparazione di mercato ed elaborare una corretta valutazione immobiliare.
Conoscenze che solo un operatore immobiliare ha, ovviamente.

Il nostro consiglio, quindi, è quello di evitare un percorso di vendita più lungo del necessario, nel quale scoprire solo alla fine ciò che si sarebbe dovuto sapere prima.
Con la sensazione di non aver dedicato la giusta attenzione ad uno degli investimenti più importanti della propria vita e rischiando di pagare l’inesperienza molto di più del valutatore.