ISTAT: diminuzione congiunturale (-1,9%) ma crescita tendenziale (+5,4%) della produzione nelle costruzioni, a luglio 2021

ISTAT PRODUZIONE NELLE COSTRUZIONI Gennaio 2016 – luglio 2021

A luglio 2021 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni, diminuisca dell’1,9% rispetto a giugno.
Nella media del trimestre maggio–luglio 2021, la produzione nelle costruzioni registra una flessione dello 0,5%, rispetto al trimestre precedente.

Su base tendenziale l’indice grezzo della produzione nelle costruzioni aumenta del 5,4%, mentre l’indice corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi di calendario sono stati 22 contro i 23 di luglio 2020) registra una crescita del 9,1%.

Continua la lettura

Credito alle famiglie: il 42,7% degli italiani risulta avere un mutuo o un prestito attivo (+3,6%) con rata mensile in calo (320 euro), nel I semestre 2021

Prestiti alle famiglie italiane

In un contesto di progressivo recupero delle richieste di mutui e prestiti da parte delle famiglie dopo lo stallo causato dalla pandemia, Mister Credit – l’area di CRIF che si occupa dello sviluppo di soluzioni e strumenti educational per i consumatori – ha presentato l’aggiornamento relativo al I semestre 2021 della Mappa del Credito, lo studio sull’utilizzo del credito rateale da parte degli italiani.

Dall’analisi dei dati disponibili in EURISC, il sistema di informazioni creditizie gestito da CRIF, emerge che il 42,7% della popolazione maggiorenne risulta avere almeno un contratto di credito rateale attivo, facendo segnare una crescita del +3,6% rispetto ad un anno fa.
D’altro canto, nella prima parte dell’anno si è assistito ad una ripresa dei consumi che ha dato impulso alla crescente richiesta ed erogazione in particolare di prestiti finalizzati.

Continua la lettura

ROMA: il focus sui prezzi delle abitazioni rilevato dall’ISTAT (congiunturale +0,3%, tendenziale -0,5%), del secondo trimestre 2021

ROMA

All’interno delle statistiche relative alle stime preliminari nel secondo trimestre 2021, dell’indice dei prezzi delle abitazioni (IPAB) acquistate dalle famiglie per fini abitativi o per investimento – elaborate dall’ISTAT – si evidenziano alcuni dati relativi alla città di Roma.

A Roma si rileva un’inversione di tendenza dei prezzi che registrano un calo su base annua dello 0,5% (da +1,7% del trimestre precedente), attribuibile esclusivamente ai prezzi delle abitazioni esistenti che diminuiscono dello 0,8% (da +1,3% del primo trimestre), mentre i prezzi delle abitazioni nuove continuano a crescere anche se in misura minore rispetto al primo trimestre (da +4,7%, a +2,6%).
Su base congiunturale si rileva una crescita per entrambe le componenti del +0,5% per le abitazioni nuove e del +0,3% per le abitazioni esistenti.

Continua la lettura

ISTAT: aumento congiunturale (+1,7%) e tendenziale (+0,4%) dei prezzi delle abitazioni, nel secondo trimestre 2021

ISTAT-INDICI-DEI-PREZZI-DELLE-ABITAZIONI-NUOVE-ED-ESISTENTI-(IPAB)--I-trimestre-2010-II-trimestre-2021

Secondo le stime preliminari, nel secondo trimestre 2021, l’indice dei prezzi delle abitazioni (IPAB) acquistate dalle famiglie, per fini abitativi o per investimento, aumenta dell’1,7% rispetto al trimestre precedente e dello 0,4% nei confronti dello stesso periodo del 2020 (il tendenziale era +1,7% nel primo trimestre 2021).

L’aumento tendenziale dei prezzi delle abitazioni è attribuibile, in particolar modo, a quelli delle abitazioni nuove (+2,0%, in rallentamento, dal +4,0% nel primo trimestre).
Crescono di poco anche i prezzi delle abitazioni esistenti (+0,1%) che rallentano anch’essi (+1,2% nel trimestre precedente).

Continua la lettura

ROMA: forte incremento del numero di compravendite di abitazioni nel II trimestre 2021 (+56,1% sul 2020, +19,4% sul 2019)

OMI-ROMA-Serie-storica-variazioni-tendenziali-dal-2011

All’interno delle statistiche relative alle compravendite immobiliari del secondo trimestre 2021, elaborate dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, si evidenziano alcuni dati relativi alla città di Roma.

Elenchiamo di seguito gli specifici ed interessanti numeri.

Numero di transazioni:

II Trim 2019 II Trim 2020 II Trim 2021
9.276 6.715 10.480

Variazione tendenziale annua di abitazioni compravendute:

II trim 2021/II trim 2020 II trim 2021/II trim 2019
+56,1% +19,4%

Continua la lettura

OMI: marcata crescita tendenziale nazionale (+73,4% sul 2020, +26,1% sul 2019) del numero di compravendite residenziali nel II trimestre 2021 (Roma +19,4%)

OMI-Statistiche-secondo-trimestre-2021

Nel secondo trimestre del 2021, grazie anche all’allentamento delle misure restrittive per le attività sociali ed economiche, favorite dall’attenuazione della pandemia da COVID-19 in virtù dei progressi delle campagne di vaccinazione, si è assistito a una generale ripartenza dell’economia europea e nazionale, con buoni risultati anche per il mercato immobiliare.

Le compravendite del settore residenziale nel secondo trimestre 2021 superano le 200.000 unità scambiate, con un tasso tendenziale annuo che va oltre il +70% nel confronto con lo stesso trimestre del 2020.
Tale raffronto avviene però con quel trimestre contraddistinto da quasi due mesi di rigido lockdown, resosi necessario per contrastare l’emergenza sanitaria, e da una progressiva e lenta riapertura delle attività economiche solo agli inizi del mese di maggio, con un impatto notevole, come osservato anche nelle precedenti Statistiche trimestrali, sulle compravendite immobiliari.

Continua la lettura