Agevolazione prima casa: si ha diritto al beneficio se si possiede un alloggio, non idoneo a essere abitato, nel medesimo comune?

Agevolazioni fiscali

Il contribuente che si relaziona con il Fisco, cerca maggiore chiarezza.
Il Sole 24 Ore segnala la confusione normativa con la quale si trova a fare i conti chi vorrebbe godere dell’agevolazione prima casa per il luogo di abitazione, ma già possiede nel medesimo comune un alloggio non idoneo a essere abitato.

In queste situazioni l’Agenzia delle Entrate si oppone alla concessione del beneficio, mentre la Cassazione – seppur con un orientamento ondivago – ha un orientamento differente.

Continua la lettura

Bonus Fiscali 2021: guida pratica alle agevolazioni fiscali per gli interventi di rigenerazione del patrimonio immobiliare

Guida-bonus-fiscali-casa

Il Consiglio Nazionale del Notariato e alcune Associazioni dei Consumatori hanno presentato oggi, presso la Camera dei Deputati a Roma, “Immobili e bonus fiscali 2021 – Guida pratica alle agevolazioni fiscali per interventi di rigenerazione del patrimonio immobiliare”.
Un vademecum focalizzato sui bonus fiscali inerenti la casa, per orientare i cittadini in una vera e propria “giungla” normativa.

La Guida, disponibile gratuitamente sul sito del Notariato, illustra i singoli bonus attraverso una serie di schede sintetiche.
Mettendo a confronto la normativa a regime e quella transitoria, indicando le agevolazioni fiscali in vigore e le modalità per usufruirne, senza tralasciare di illustrare i criteri per la cumulabilità dei bonus, la possibilità di ottenere lo sconto in fattura, la cessione del credito, la differenza fra bonus a regime, bonus rafforzati e super-bonus (110%).

Continua la lettura

NOTARIATO: vademecum delle agevolazioni fiscali per l’acquisto della prima casa dei giovani

Notariato-FAQ-mutui-giovani-fino-36-anni

Il Consiglio Nazionale del Notariato ha predisposto alcuni chiarimenti relativi alle nuove agevolazioni per l’acquisto della prima casa da parte dei giovani con meno di 36 anni, previste dal Decreto legislativo “Sostegni Bis”:

1. Cosa prevede la norma?
La norma prevede l’esonero dal pagamento delle imposte di registro, ipotecarie e catastali per l’acquisto della proprietà di abitazioni che abbiano i requisiti di “prima casa”, o per il trasferimento o la costituzione di nuda proprietà, usufrutto, uso o abitazione di abitazioni che abbiano i requisiti di “prima casa” a favore di soggetti che non abbiano compiuto nell’anno 36 anni di età e che abbiano un ISEE non superiore a 40.000 euro annui.

Continua la lettura

MUTUI: Fondo di garanzia giovani per l’acquisto e la ristrutturazione della prima casa

Acquisto prima casa-fondo-garanzia

Al fine di favorire l’accesso al credito da parte delle famiglie per l’acquisto e l’efficientamento energetico della casa di abitazione, la legge di stabilità 2014 (legge 27 dicembre 2013, n. 147, art. 1, comma 48, lett. c), ha istituito presso il Ministero dell’economia e delle finanze, il Fondo di garanzia per i mutui per la prima casa.

Grazie al fondo, è lo Stato ad offrire ai cittadini garanzie per l’accensione di mutui ipotecari per l’acquisto – ovvero per l’acquisto e per interventi di ristrutturazione e accrescimento di efficienza energetica – di unità immobiliari da adibire ad abitazione principale prima casa.

Continua la lettura

Agevolazione acquisto prima casa: prorogata al 31 dicembre 2021 la sospensione dei termini

Agevolazioni fiscali

Novità in arrivo sul fronte del Bonus prima casa.
Attraverso un emendamento del Decreto Milleproroghe, infatti, saranno sospese fino al 31 dicembre 2021 tutte le scadenze relative agli adempimenti necessari per accedere a questa agevolazione fiscale.

Per i contribuenti, quindi, ancora un anno di tempo per procedere con gli adempimenti connessi all’agevolazione per l’acquisto della prima casa e necessari per conservare i benefici.

Vediamo insieme, quindi, che cosa cambia concretamente per tutti coloro decisi a compiere il grande passo del comprare la propria prima abitazione.

Continua la lettura

Superbonus 110%: in una nuova circolare tutte le novità e le risposte ai quesiti di cittadini, professionisti e imprese

Agenzia Delle Entrate Bonus 110 percento

L’Agenzia delle Entrate risponde alle domande sull’applicazione del Superbonus provenienti da stampa specializzata, associazioni di categoria, ordini professionali e Centri di assistenza fiscale (CAF), dopo la Circolare n. 24/E e le molte risposte agli interpelli già pubblicate.

Con la circolare n. 30/E del 22 dicembre 2020, infatti, vengono forniti ulteriori chiarimenti sulla detrazione delle spese per interventi di efficienza energetica, antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici nonché delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici che rientrano nel Superbonus al 110%.

Il documento di prassi, inoltre, spiega le modifiche introdotte all’agevolazione dal decreto legge n. 104/2020 e fornisce l’elenco dei documenti e delle dichiarazioni sostitutive da acquisire al momento in cui viene rilasciato il visto di conformità sulle comunicazioni per la cessione del credito o per lo sconto in fattura.

Continua la lettura