Casa con giardino: nelle grandi città italiane, presente solo in un’abitazione in vendita su cinque

home-with-garden

La possibilità di godere di uno spazio verde privato è piuttosto comune nelle cittadine della provincia italiana, caratterizzate da un elevato numero di soluzioni indipendenti, ma cosa succede quando ci si sposta nei grandi centri dove l’urbanistica è differente?

Secondo quanto emerso da una ricerca di Immobiliare.it (curata dalla business unit Immobiliare.it Insights) sullo stock totale di immobili in offerta nelle dodici principali città italiane, quelli che dispongono di un giardino privato non superano mai la soglia del 20%.

Verona e Venezia sono le città che presentano le percentuali più elevate di case con giardino: quasi 1 un immobile in vendita su 5 infatti dispone di uno spazio verde privato.
A seguire Roma, con il 17,7%, e Firenze, con il 16,4%.

Continua la lettura

TECNOBORSA: indagine 2022 sulle famiglie romane e il mercato immobiliare (intermediazione e valutazione)

Famiglie-romane-e-mercato-immobiliare

Dall’Indagine Tecnoborsa 2022 è emerso che a Roma, nel biennio 2020-2021, il 51,7% di quanti hanno acquistato un immobile ha fatto ricorso a un’agenzia immobiliare, con un lieve decremento di 1,8 punti percentuali rispetto al biennio precedente.
Mentre sul fronte della vendita, si registra un incremento decisamente rilevante, di ben 15,4 punti percentuali rispetto al biennio precedente.

Chi acquista ricorre preferibilmente all’agenzia immobiliare:
Indagando poi sulla valutazione dei servizi ricevuti dalle agenzie, in funzione dell’acquisto, è emerso che:

  • il 10,7% li ha giudicati insufficienti;
  • il 17,3% quasi sufficienti;
  • il 29,3% buoni;
  • il 30,7% discreti;
  • il 12% ottimi.

In sintesi, circa 43% ha espresso un giudizio decisamente positivo, contro un 28% negativo.

Continua la lettura

LOCAZIONE: quanti mesi occorrono per trovare l’inquilino giusto, nelle grandi città italiane?

Tempi-medi-di-permanenza-annunci-di-locazione-in-Italia

Quando si parla di locazione ci sono sempre due parti che si confrontano: il locatore, colui che propone sul mercato un immobile in affitto, e chi invece sta cercando una casa in cui vivere per un breve o lungo periodo.

Ciò che li accomuna sono le tempistiche: chi affitta spera di locare l’abitazione nel più breve tempo possibile, allo stesso modo chi cerca vorrebbe trovare in un tempo ragionevole una casa adeguata alle sue esigenze.

Si scopre così che a Roma, per esempio, il tempo di permanenza medio degli annunci in locazione è di 3 mesi, con diminuizione a 2,9 in presenza di arredamento ed un aumento a 3,3 nel caso l’immobile ne sia privo.

Continua la lettura

ROMA: il focus sui prezzi delle abitazioni rilevato dall’ISTAT (congiunturale +0,3%, tendenziale +5,2%), del quarto trimestre 2021

ROMA

All’interno delle statistiche relative alle stime preliminari del quarto trimestre 2021, dell’indice dei prezzi delle abitazioni (IPAB) acquistate dalle famiglie per fini abitativi o per investimento elaborate dall’ISTAT, si evidenziano alcuni dati relativi al Comune di Roma.

A Roma si rileva un aumento marcato dell’IPAB (+5,2%) dovuto soprattutto ai prezzi delle abitazioni nuove che salgono dell’11,2% mentre quelli delle abitazioni esistenti crescono del 4,4%.

Complessivamente nel 2021 si registra un incremento dei prezzi del +2,5% (era +0,8% nel 2020), trainato sia dai prezzi delle abitazioni nuove (da -0,4% a +6,5%) sia da quelli delle esistenti (da +0,9% a +2,0%).
Relativamente al 2010, Roma continua a registrare il calo più elevato (-25,7%) nel paragone con Milano e Torino, attestandosi per le abitazioni esistenti al -28,5%.

Continua la lettura

ROMA: incremento del numero di compravendite di abitazioni nel IV trimestre 2021 (+18,1% sul 2020, +27,5% sul 2019)

OMI-Roma-variazioni-tendenziali-NTN-dal-2011
All’interno delle statistiche relative alle compravendite immobiliari del quarto trimestre 2021, elaborate dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, si evidenziano alcuni dati relativi alla città di Roma.

Elenchiamo di seguito gli specifici ed interessanti numeri.

Numero di transazioni:

IV Trim 2019 IV Trim 2020 IV Trim 2021
8.599 9.284 10.962

Variazione tendenziale annua di abitazioni compravendute:

IV trim 2021/III trim 2020 IV trim 2021/IV trim 2019
+18,1% +27,5%

Continua la lettura

OMI: 749.000 compravendite residenziali nel 2021 (+34% sul 2020) e nel IV trimestre aumento del +15,7% sul 2020 e del +26,0% sul 2019 (Roma +27,5% sul 2019)

OMI-Osservatorio-del-Mercato-Immobiliare-RESIDENZIALE-quarto-trimestre-2021

Nel quarto trimestre del 2021 il tasso tendenziale delle compravendite del settore residenziale si conferma positivo, con una crescita del 15,7% rispetto allo stesso trimestre del 2020 ed un totale di oltre 212.000 abitazioni compravendute.

Se confrontato con le transazioni avvenute nello stesso trimestre del 2019, il tasso tendenziale evidenza un risultato ancora più netto, con un incremento di oltre il 26%.
In particolare le abitazioni acquistate nel IV trimestre del 2021 sono circa 21.000 in più rispetto allo stesso trimestre del 2020, 35.000 in più nel confronto con il 2019.

Continua la lettura