EUROSTAT: aumento tendenziale dei prezzi (+1,3%) e dei canoni (+3,0%) delle abitazioni, nel 1° trimestre 2024

Grafico EUROSTAT dell'andamento dei prezzi e dei canoni delle abitazioni in UE, dal Q1 2010 al Q1 2024

Nel primo trimestre del 2024, i prezzi delle abitazioni nell’UE sono aumentati del +0,4% e i canoni di locazione del +0,9%, rispetto al quarto trimestre del 2023.
Se confrontati con i valori del primo trimestre del 2023, invece, i prezzi hanno registrato un incremento del +1,3%, mentre i canoni del +3,0%.

Questi dati provengono da EUROSTAT, l’ufficio statistico dell’Unione europea, che ha recentemente pubblicato un report con i relativi dati.

Continua la lettura

EUROSTAT: prezzi delle case in calo, canoni di locazione in aumento in UE, tra il 3° e il 4° trimestre 2023. Ma qual è l’andamento dal 2010?

Grafico Eurostat relativo all'andamento dei prezzi di vendita e ai canoni di locazione delle case in UE, dal 2010 al Q4 del 2023

Nel quarto trimestre del 2023 i prezzi delle abitazioni sono diminuiti del -0,3%, mentre i canoni di locazione sono aumentati del +0,6% nell’Unione Europea rispetto al terzo trimestre del 2023.
Rispetto al quarto trimestre del 2022, invece, i prezzi sono aumentati del +0,2% ed i canoni del +3,0%.

Queste informazioni provengono dai dati relativi ai prezzi delle abitazioni ed all’andamento dei canoni di locazione, pubblicati da Eurostat.
Ma qual è stata l’evoluzione dei prezzi di vendita e dei canoni di locazione, dal 2010?

Continua la lettura

Mercato immobiliare “prime”: crescita media dei valori (+2,2%) e dei canoni di locazione (+5,1%), nel 2023

Immagine che rappresenta l'analisi del Mercato immobiliare prime, che ha avuto una crescita media dei valori (+2,2%) e dei canoni di locazione (+5,1%), nel 2023

In un anno di volatilità economica globale, gli immobili residenziali delle proprietà di lusso hanno sfidato le aspettative e sono rimasti resilienti, con una crescita positiva del valore del capitale osservata in molte delle 30 città monitorate nel 2023 dal “Savills World Cities Prime Residential Index”.
Confermando come, in tempi di incertezza, gli immobili siano spesso visti come una riserva sicura di ricchezza.

Anche le città italiane hanno ottenuto buoni risultati nel prime dei prezzi residenziali, con valori di capitale in aumento a Roma (+3,3%) e Milano (+2,5%), mostrando una buona resilienza di fronte alla volatilità economica, all’inflazione elevata e all’aumento dei tassi di interesse.

Continua la lettura

Mercato immobiliare: moderata crescita dei prezzi delle abitazioni e compravendite in diminuzione, nel 1° semestre 2023

Grafici relativi all'andamento del Mercato immobiliare italiano nel 1° semestre 2023, in moderata crescita dei prezzi e compravendite in diminuzione

Nel “Rapporto sulla stabilità finanziaria n.2 – 2023” di BANCA D’ITALIA, si rileva come nel primo semestre dell’anno in Italia i prezzi delle abitazioni siano continuati a crescere in termini tendenziali, sebbene a ritmi ampiamente inferiori a quelli del 2022 e molto al di sotto dell’inflazione.

Le compravendite, invece, sono nuovamente diminuite, anche per l’inasprimento delle condizioni di finanziamento.

Continua la lettura

UE: diminuzione tendenziale dei prezzi delle abitazioni (-1,1%) e incremento dei canoni di locazione (+3,0%), nel secondo trimestre del 2023

Grafico che mostra l'andamento dei prezzi delle case nell'Unione Europea dal Q1 2010 al secondo trimestre 2023. I prezzi delle case hanno rallentato, mentre gli affitti hanno continuato ad aumentare

Nel secondo trimestre del 2023, i prezzi delle abitazioni nell’Unione Europea sono aumentati dello 0,3% rispetto al primo trimestre del 2023, mentre gli affitti sono aumentati dello 0,7%.
Rispetto al secondo trimestre del 2022, invece, i prezzi sono diminuiti dell’1,1%, mentre le locazioni sono aumentate del 3%.

Queste informazioni provengono dai dati relativi ai prezzi delle case ed ai canoni di locazione, pubblicati oggi da EUROSTAT.

Continua la lettura

European Outlook 2024 | Mercato immobiliare europeo: in calo nel 2023 (-1,2%), in crescita nel 2024 (+2.9%)

Immagine del 31° Forum di Scenari Immobiliari - European Outlook 2024

Il mercato immobiliare europeo sta chiudendo l’anno con una serie di indicatori negativi, dopo un eccezionale post-pandemia.
I cinque principali Paesi del continente (Italia, Francia, Germania, Spagna, Inghilterra) chiuderanno l’anno in corso con poco più di 900 miliardi di euro di giro d’affari immobiliari, con un calo dell’1,2% sul 2022.

Spicca il +3,6% del nostro Paese, che supera i 144 miliardi di fatturato.

Continua la lettura