EUROSTAT: prezzi delle case in aumento del 39% (Italia -12%) e affitti del 16%, dal 2010

EUROSTATT-House-prices-rents-Q3-2021

Gli affitti e i prezzi delle case nell’UE hanno continuato il loro costante aumento nel terzo trimestre 2021, aumentando rispettivamente dell’1,2% e del 9,2% rispetto al 3° trimestre 2020.
Questi dati provengono dal report sugli affitti e sui prezzi delle case, pubblicato da Eurostat,

Tra il 2010 e il secondo trimestre 2011, i prezzi delle case e gli affitti nell’UE hanno seguito percorsi simili, ma dal secondo trimestre 2011 tali percorsi si sono significativamente differenziati.
Mentre gli affitti sono aumentati costantemente per tutto il periodo fino al Q3 2021, i prezzi delle case hanno oscillato considerevolmente.

Continua la lettura

EUROSTAT: prezzi delle abitazioni in crescita tendenziale dell’8,8% in area Euro e del 9,2% nell’UE, nel III trimestre 2021

EUROSTAT-Prezzi-delle-abitazioni-nel-terzo-trimestre-2021

Nel terzo trimestre del 2021 i prezzi delle abitazioni, misurati dall’indice dei prezzi delle abitazioni, sono aumentati dell’8,8% nell’area dell’euro e del 9,2% nell’UE rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente.

Si tratta dell’aumento annuale più elevato per l’area dell’euro dal 2005, quando iniziarono ad essere registrati i prezzi delle case (dal secondo trimestre del 2007, per l’UE).
Nel secondo trimestre del 2021, i prezzi delle case sono aumentati rispettivamente del 6,8% e del 7,4%.

Queste cifre provengono da Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione europea.

Continua la lettura

Prezzi delle abitazioni in aumento tendenziale dell’1,7% nel 2021 (Roma +1%), con una lieve flessione dei prezzi nell’ultimo trimestre

Mercato immobiliare post covid

Il 2021, anno del post-pandemia, caratterizzato dall’avvento dei vaccini anti Covid-19 e da un ritrovato senso di fiducia verso il futuro, si chiude positivamente anche sul fronte del mattone.

Secondo i dati elaborati da Immobiliare Insights, business unit di Immobiliare.it specializzata in studi di mercato, nonostante la leggera flessione registrata nell’ultimo trimestre (-0,3%), i prezzi hanno conosciuto un aumento di 1,7 punti percentuali su base annuale.
A dicembre, la cifra richiesta per l’acquisto di una abitazione a livello nazionale, è stata di 2.023 euro al metro quadro.

Nord-Ovest e Nord-Est come sempre sono le locomotive del Paese, con un aumento dei prezzi anno su anno del 5,4% e del 2,6% rispettivamente. Sostanzialmente stabile il Centro (-0,3%).
Prezzi in calo invece al Sud (-1,2%) e, soprattutto, nelle Isole (-2,5%).

Continua la lettura

FIAIP: 710.000 (+27%) compravendite nel 2021, 180.000 (+44%) gli acquisti di seconde case

Andamento-del-mercato-della-casa

Terminato il 2021 è tempo di consuntivi per il mercato immobiliare Italiano che si appresta a chiudere con circa 710.000 compravendite in ambito residenziale, mettendo a segno un +27% rispetto al 2020 e +18% rispetto al 2019, con una sostanziale tenuta dei valori di mercato.
Questo quanto dichiarato dalla FIAIP, importante associazione di categoria del settore riconosciuta dalla Comunità Europea.

Per alcune tipologie di immobili, quali quelli con ampi spazi interni (ambienti dedicati per lo studio, la lavanderia, una cucina abitabile, ecc..) ed esterni (giardino o terrazzi vivibili), possibilmente indipendenti o con poche unità in condominio, vi è stato un rialzo dei prezzi.
Soprattutto nel seconde semestre si è rilevato un incremento dal 5% al 10% di media, a seconda dell’ubicazione dell’immobile, con un 5% di aumento di media nei centri urbani di piccola-media grandezza ed un 10% nelle grandi città come Milano, Roma, Napoli, Bologna, Firenze e Torino.

Continua la lettura

CASA: crescono (+41%) le compravendite nei primi 9 mesi del 2021, anche rispetto al 2019 (+23%)

FIMAA Numero compravendite immobiliari residenziali e percentuali dal 2012

Crescono le compravendite immobiliari residenziali in Italia nei primi 9 mesi dell’anno.
Sono 162.000 in più di quelle compravendute nello stesso periodo nel 2020 (+43%) ed oltre 100.000 in più di quelle dei primi tre trimestri del 2019 (+23%).

Secondo il 45% degli operatori immobiliari FIMAA (Federazione italiana mediatori agenti d’affari, aderente a Confcommercio – Imprese per l’Italia), nel II semestre del 2021 il numero di compravendite risulterebbe ancora in crescita.
Ciò porterebbe il numero di scambi atteso per il 2021 ad oltre 700.000 compravendite. Non accadeva dal 2008.

Continua la lettura

ISTAT: aumento congiunturale (+1,2%) e tendenziale (+4,2%) dei prezzi delle abitazioni nel terzo trimestre 2021

ISTAT-Indice-prezzi-abitazioni-IPAB-terzo-trimestre-2021

Secondo le stime preliminari, nel terzo trimestre 2021, l’indice dei prezzi delle abitazioni (IPAB) acquistate dalle famiglie per fini abitativi o per investimento aumenta dell’1,2% rispetto al trimestre precedente e del 4,2% nei confronti dello stesso periodo del 2020 (era +0,4% nel secondo trimestre 2021).

L’aumento tendenziale dell’IPAB è da attribuirsi sia ai prezzi delle abitazioni nuove – che accelerano la crescita, passando dal +2,0% registrato nel secondo trimestre al +3,9% – sia ai prezzi delle abitazioni esistenti (che pesano per più dell’80% sull’indice aggregato) che aumentano del 4,2%, in forte accelerazione rispetto al trimestre precedente nel quale erano rimasti stabili.

Continua la lettura