TECNOBORSA: indagine 2021 sulle famiglie romane e il mercato immobiliare (transazioni e mutui)

Famiglie-romane-e-mercato-immobiliare

Come ogni anno, il Centro Studi di Economia Immobiliare di Tecnoborsa ha svolto, per la Borsa Immobiliare di Roma, un’Indagine sulle famiglie romane e il mercato immobiliare.
Riportiamo di seguito le pricipali ed interessanti evidenze.

Acquisti effettuati:
A Roma, nel biennio 2019-2020, il 6,4% degli intervistati ha acquistato un’abitazione, un valore superiore alla media delle altre grandi città (Milano, Torino, Genova, Napoli e Palermo) che è del 5,2%.
Rispetto al biennio precedente, nella Capitale si è registrato un lieve calo di 0,8 punti percentuali.

Continua la lettura

Un quinto di chi abita nelle grandi città andrebbe volentieri a vivere in un piccolo paesino, per costi, traffico ed inquinamento

Lasciare-le-grandi-città

Nella scelta del luogo in cui vivere concorrono diversi fattori e molto spesso bisogna scendere a compromessi fra le proprie possibilità economiche e i bisogni personali e familiari.
Eppure, secondo l’ultimo sondaggio di Immobiliare.it, nel nostro Paese la metà degli abitanti è soddisfatto del luogo in cui vive.

A guardare bene, però, le risposte del panel di 3.000 persone, si nota come un quinto di chi abita nei grandi centri metropolitani andrebbe volentieri a vivere subito in un piccolo paesino, ma non il contrario.
Dai piccoli centri, infatti, soltanto il 12% farebbe a cambio con chi vive in città.

Continua la lettura

ISTAT: aumento congiunturale (+0,5%) e tendenziale (+10,5%) della produzione nelle costruzioni, a settembre 2021

ISTAT-Produzione_nelle_costruzioni_set2021

A settembre 2021 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni aumenti dello 0,5% rispetto ad agosto.
Nella media del terzo trimestre del 2021, la produzione nelle costruzioni registra una crescita dello 0,3% rispetto al trimestre precedente.

Su base tendenziale, sia l’indice grezzo della produzione nelle costruzioni, sia l’indice corretto per gli effetti di calendario, aumentano del 10,5% (i giorni lavorativi di calendario sono stati 22 come a settembre 2020).

Continua la lettura

EUROSTAT: a settembre 2021 produzione nelle costruzioni in crescita congiunturale dello 0,9% nell’area dell’euro e dello 1,2% nell’UE (tendenziale +1,5% e +1,8%)

EUROSTAT produzione nelle costruzioni a settembre 2021 dal 2015

A settembre 2021 rispetto ad agosto 2021, la produzione destagionalizzata nel settore delle costruzioni è aumentata dello 0,9% nell’area dell’euro e dell’1,2% nell’UE, secondo le prime stime di Eurostat, ufficio statistico dell’Unione europea.
Ad agosto 2021, la produzione nelle costruzioni era diminuita dell’1,4% nell’area dell’euro e dell’1,8% nell’UE.

A settembre 2021, rispetto a settembre 2020, la produzione nelle costruzioni è invece aumentata dell’1,5% nell’area dell’euro e dell’1,8% nell’UE.

Continua la lettura

BANCA D’ITALIA: sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni, nel III trimestre 2021

Banca-D'Italia-Sondaggio-congiunturale-terzo-trimestre-2021

Secondo l’indagine condotta presso 1.425 agenti immobiliari dal 27 settembre al 22 ottobre 2021, si sono rafforzati i segnali di pressioni al rialzo sui prezzi di vendita.
Per la prima volta dall’inizio della rilevazione nel 2009, la quota di operatori che ravvisa un aumento delle quotazioni nel terzo trimestre rispetto al precedente è superiore, seppur lievemente, a quella di chi ne indica un calo.

Anche le attese di crescita delle quotazioni nel trimestre in corso sono divenute prevalenti rispetto alle aspettative di un calo dei listini.
Il miglioramento nei giudizi sulle condizioni della domanda, in atto dall’inizio dell’anno, si è, tuttavia, arrestato e lo sconto medio rispetto al prezzo iniziale richiesto dal venditore è tornato ad aumentare, seppur lievemente.

Continua la lettura

Canoni di locazione: a ottobre richieste sostanzialmente stabili (Roma variazione mensile 0,0% | annua -4,1%)

Canoni di locazione casa in Italia

Stabilità è la parola chiave per definire l’andamento dei canoni d’affitto in tutta Italia nel mese di ottobre: lo scenario è quello tratteggiato dall’Osservatorio mensile di Immobiliare.it.

La media nazionale, infatti, registra una flessione minima dello 0,1% rispetto al mese precedente, per una richiesta media che si attesta sugli 11,3 euro al metro quadro.

Continua la lettura