BCE: le previsioni economiche e le possibili ripercussioni dell’aumento del tasso dei mutui sui prezzi delle abitazioni

BCE-EUROSTAT-Investimenti-nell'edilizia-residenziale-prezzi-delle-abitazioni-e-tassi-di-interesse-sui-mutui-202

L’8 settembre 2022, il Consiglio direttivo ha deciso di innalzare di 75 punti base i tre tassi di interesse di riferimento della BCE.
Questo rilevante incremento anticipa la transizione dal livello attualmente molto accomodante dei tassi di interesse di riferimento a livelli che assicureranno un ritorno tempestivo dell’inflazione all’obiettivo del 2% del Consiglio direttivo nel medio termine.

In base alla sua valutazione aggiornata, il Consiglio direttivo si attende di aumentare ulteriormente i tassi di interesse nelle prossime riunioni per frenare la domanda e mettere al riparo dal rischio di un persistente incremento delle aspettative d’inflazione.

Continua la lettura

Analisi sulla variabilità del prezzo/m2 in relazione alle dimensioni, negli annunci di vendita delle abitazioni (focus su Roma)

Prezzi delle case

In un’analisi del portale immobiliare “Idealista.it”, sui prezzi presenti all’interno degli annunci pubblicati, si rileva quale sia la variabilità del prezzo/m2 in relazione alle dimensioni delle abitazioni proposte.

Si evidenzia, quindi, come tale prezzo varii anche in base alle dimensioni dell’abitazione, essendo generalmente tanto più caro quanto più piccola è la proprietà (per motivi relativi al minor importo finale dell’operazione).
Tale relazione si mantiene quasi sempre valida, con l’aumentare delle metrature.

Continua la lettura

ISTAT: aumento congiunturale (+2,3%) e tendenziale (+5,2%) dei prezzi delle abitazioni (soprattutto nuove), nel II trimestre 2022

ISTAT-prezzi-delle-abitazioni-nuove-ed-esistenti-2010-al-secondo-trimestre-2022

Secondo le stime preliminari, nel secondo trimestre 2022 l’indice dei prezzi delle abitazioni (IPAB) acquistate dalle famiglie, per fini abitativi o per investimento, aumenta del 2,3% rispetto al trimestre precedente e del 5,2% nei confronti dello stesso periodo del 2021 (era +4,5% nel primo trimestre 2022).

L’aumento tendenziale dei prezzi delle abitazioni è attribuibile, in particolar modo, a quelli delle abitazioni nuove che crescono del 12,1% (in forte accelerazione rispetto al +5,0% del primo trimestre).
Crescono anche i prezzi delle abitazioni esistenti (+3,8%, in lieve rallentamento dal +4,4% del trimestre precedente).

Continua la lettura

ABITAZIONI: rilevamento dei prezzi negli annunci di vendita, ad agosto 2022 (Comune di Roma +0,1% mensile, +1,8% annuale)

Prezzi-delle-case-in-Italia

Analizzando i dati del mese, si nota una decrescita generalizzata in tutto il paese, ad eccezione del Nord-est e delle Isole.

In particolare, la variazione rispetto al mese di luglio è del -0,4%, mentre rispetto a luglio 2021 è del +1%.
Come mai questa tendenza congiunturale negativa?

Continua la lettura

ABITAZIONI: rilevamento dei prezzi negli annunci di vendita, a luglio 2022 (Comune di Roma +0,1% mensile, +1,6% annuale)

Prezzi-delle-case-in-Italia

Il mese di Luglio 2022 fotografa una situazione di calo per le vendite immobiliari, rispetto al mese precedente e per alcune aree, specialmente per il Centro e il Sud.
I cali sembrano essere di leggera entità e il resto delle aree italiane registrano in generale una crescita solida e sana.

L’Osservatorio mensile di Immobiliare.it, curato da Immobiliare.it Insights, non registra alcuna flessione minima nazionale rispetto al mese precedente (0,0%), mentre la media nazionale del prezzo al metro quadro si attesta sui 2.062 euro.
La flessione rispetto al 2021 rimane dello 0,9%.

Vediamo, di seguito, quali sono i dati rilevati in Italia:

Continua la lettura

Mercato immobiliare: valori in aumento (+1%), domanda in flessione (-2%), nel I semestre 2022

Prezzi delle case

Cresce il valore del mattone, nonostante la domanda sia in flessione, registrando un aumento dell’1% nelle compravendite.
Mentre le quotazioni delle locazioni crescono del 6%.

Dai dati elaborati da Immobiliare.it Insights, emerge che il valore delle vendite nel mercato immobiliare è in aumento soprattutto nei centri più grandi.
Come Milano, sicuramente al primo posto in questa classifica, o comunque nei centri con più di 250.000 abitanti, dove il prezzo al metro quadro di una casa supera anche di 1.400 euro quello dei centri più piccoli.

Continua la lettura