BANCA D’ITALIA: aspetti positivi e negativi nel sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni del quarto trimestre 2020

BANCA D'ITALIA-Sondaggio-congiunturale-mercato-abitazioni-quarto-trimestre-2020

Nell’indagine condotta presso 1.269 agenti immobiliari dal 13 gennaio al 10 febbraio 2021, la quota di agenzie che ha venduto almeno un immobile nel quarto trimestre 2020 è nuovamente salita, attestandosi quasi sui valori di un anno prima.
La maggior parte degli operatori riferisce una sostanziale stabilità dei prezzi rispetto alla precedente rilevazione, mentre un terzo del campione segnala quotazioni in diminuzione.

I giudizi sulle condizioni della domanda e sull’andamento dei nuovi incarichi a vendere sono peggiorati. I tempi di vendita sono rimasti stabili, ma a fronte di un lieve incremento dello sconto medio sul prezzo richiesto dal venditore.

Si conferma l’indicazione secondo cui, dopo lo scoppio della pandemia, sarebbe aumentata la dimensione media delle abitazioni oggetto di compravendita.

Continua la lettura

Importi richiesti per la vendita delle abitazioni nel 2020, in aumento del 2,5% (Roma +1,5%)

Variazioni dei prezzi richiesti nei 20 capoluoghi di regione per la tipologia immobiliare residenziale

Nel 2020, secondo i dati di Immobiliare.it e nonostante leggere flessioni registrate nell’ultimo trimestre, l’anno si è concluso con prezzi in aumento del 2,5% su base annuale.
A dicembre la cifra media richiesta per l’acquisto di un’abitazione a livello nazionale è stata pari a 2.025 euro al metro quadro.

La crescita è guidata dalle regioni del Nord-Ovest e del Nord-Est, dove in un anno i prezzi sono aumentati rispettivamente del 5,2% e del 2,3%.

Continua la lettura

ROMA: cresce l’interesse per gli immobili di prestigio

Vista dell città-di-Roma

Mercato immobiliare, cresce il lusso: l’interesse per gli immobili di prestigio, anche nell’anno più difficile dell’ultimo ventennio, continua a crescere.

Rispetto allo scorso anno, le ricerche degli immobili di lusso nella capitale sono cresciute del +25%.
In particolare, quelle nella fascia 1.200.000/1.500.000 Euro sono aumentate del +22%, mentre le ricerche nella fascia da 1.500.000 a oltre i 2.000.000 Euro hanno registrato un +39% di crescita.

Continua la lettura

ROMA: mercato immobiliare con valori in flessione

Mercato-immobiliare-di-Roma

L’anno del mattone si apre all’insegna del calo dei valori immobiliari per la città di Roma, dopo il ribasso congiunturale registrato a gennaio.
È quanto emerge dall’indice dei prezzi elaborato dall’ufficio studi di idealista, secondo il quale la diminuzione dei valori immobiliari fissa ora il prezzo medio a 2.855 euro al metro quadro (-1%).

I dati indicano una tendenza in calo in 21 delle 27 aree di Roma, a gennaio.

Il quartiere Prati (+0,9%) guida gli aumenti, davanti alla zona dell’Ardeatino-Appio Pignatelli-Cecchignola (+0,6%) e Casal Palocco-Infernetto (+0,4%).
Dall’altro lato, è Casalotti-Selva Nera-Valle Santa (-1,9%) a guidare la lunga serie di ribassi, che vede altre 7 zone con cali superiori alla media cittadina: Aurelio, Nomentano-Tiburtino, Malagrotta-Casal Lumbroso-Ponte Galeria (-1,5% per ciascun quartiere), Lido di Ostia (-1,3%), Roma est-Autostrade, Centro (-1,2% entrambi) ed infine Eur-Torrino-Giuliano Dalmata (-1,1%).

Continua la lettura

Valore medio delle case oggetto di richiesta di mutuo, in calo tendenziale del 5,4% nel quarto trimestre del 2020

La casa è da sempre un bene rifugio per gli italiani, ma la pandemia sembra averne intaccato il valore o, quantomeno, la capacità di spesa degli aspiranti mutuatari.

Secondo l’analisi, realizzata su un campione di oltre 80.000 pratiche di richieste di mutuo raccolte da Facile.it e Mutui.it tra gennaio 2019 e dicembre 2020, nel corso del quarto trimestre 2020 il valore medio degli immobili che gli italiani hanno cercato di acquistare è diminuito del 5,4% rispetto allo stesso periodo del 2019, stabilizzandosi a 192.985 euro.

Dato preoccupante, se si considera che il 2020 era iniziato positivamente e il crollo si è registrato soprattutto a partire dalla seconda metà dell’anno.

Continua la lettura

Case di lusso: Milano meglio di Roma

Savills-World-Cities-Prime-Residential-Index-2021

Anche a fronte della crisi sanitaria, che ha colpito profondamente numerosi settori, il mercato delle case di lusso è in crescita.
Lo certifica il “Savills World Cities Prime Residential Index”, sulla base di dati raccolti in 30 città del mondo, tra le quali anche Roma e Milano.

Nel 2021 si prevede che i valori di questi immobili aumentino in media dell’1,6%.
E in alcune aree questo trend è già emerso a partire dalla seconda metà del 2020, quando si è notato un incremento dello 0,8%.

Continua la lettura