ROMA: lieve incremento tendenziale del numero di Box e posti auto compravenduti (+0,7%), nel I trimestre 2022

Box

All’interno delle statistiche relative alle compravendite immobiliari del primo trimestre 2022, elaborate dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, si evidenziano alcuni dati relativi alle vendite di Box e posti auto nella città di Roma.

Elenchiamo di seguito gli specifici ed interessanti numeri, precisando che la superficie media “normalizzata” è di 18,6 :

Numero di transazioni (NTN):

I Trim 2021 II Trim 2021 III Trim 2021 IV Trim 2021 I Trim 2022
5.101 5.937 4.811 6.478
5.137

Variazione tendenziale annua di abitazioni compravendute:

IV trim 2021/IV trim 2020 I trim 2022/I trim 2021
+5,5% +0,7%

Continua la lettura

ROMA: incremento tendenziale del numero di compravendite di abitazioni (+6,4%), nel I trimestre 2022

Mercato-immobiliare-di-Roma-numero-compravendite-abitazioni-dal-2011

All’interno delle statistiche relative alle compravendite immobiliari del primo trimestre 2022, elaborate dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, si evidenziano alcuni dati relativi alla città di Roma.

Elenchiamo di seguito gli specifici ed interessanti numeri:

Numero di transazioni (NTN):

I Trim 2021 II Trim 2021 III Trim 2021 IV Trim 2021 I Trim 2022
8.673 10.480 8.726 10.962
9.226

Variazione tendenziale annua di abitazioni compravendute:

IV trim 2021/IV trim 2020 I trim 2022/I trim 2021
+18,1% +6,4%

Continua la lettura

OMI: crescita tendenziale (+12%) del numero di abitazioni compravendute, nel primo trimestre 2022 (Roma principale città per volumi)

OMI-Statistiche-del-primo-trimestre-2022

Segno positivo, nel primo trimestre 2022, per le compravendite del settore residenziale e non residenziale.
Oltre quota 181.000 il numero di abitazioni acquistate nei primi tre mesi dell’anno, in rialzo del 12% rispetto allo stesso periodo del 2021.

In crescita anche gli scambi del comparto terziario-commerciale (+14,5%) e soprattutto del settore produttivo (+23,6%).

Queste alcune fra le principali indicazioni che emergono dalle statistiche dell’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate.
A partire da questo trimestre, inoltre, sono prese in esame per la prima volta le informazioni relative al mercato dei terreni, distinguendo quelli agricoli da quelli edificabili.

Continua la lettura

OMI: nel 2021, compravenduti 36.984 negozi (+17,3% sul 2019) e 12.419 uffici (dato più alto dell’ultimo decennio)

OMi-Rapporto-mercato-immobiliare-non-residenziale-2022

Nel Rapporto Immobiliare 2022, dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate (OMI), si rileva come i dati del 2021 confermino una consistente ripresa del mercato immobiliare, sia nel settore residenziale che in quello non residenziale.

L’effetto “compensazione”, a seguito delle chiusure imposte nel 2020, ha amplificato una tendenza espansiva già in atto dal 2014 e confermata in pieno dai nuovi dati.
Così che la cesura dell’anno precedente risulta di fatto neutralizzata, se si tiene conto della combinazione dei dati del biennio 2020-20.

Le tipologie immobiliari oggetto di particolare approfondimento nel prosieguo del Rapporto, sono quelle tradizionalmente collegate ai settori terziario (uffici A/10), commerciale (negozi C/1 e laboratori C/3) e produttivo (capannoni D/1 e industrie D/7).
Per tali tipologie si propone un’analisi dettagliata dello stock immobiliare, degli andamenti dei volumi di compravendita e delle quotazioni di mercato.

Continua la lettura

Segnali di crescita dei prezzi delle abitazioni nel I trimestre 2022, secondo gli operatori del settore

TECNOBORSA-Sondaggio-congiunturale-mercato-abitazioni-I-trimestre-2022

Secondo l’indagine condotta da Banca d’Italia, Tecnoborsa e Agenzia delle Entrate presso presso 1.574 agenti immobiliari, dal 5 aprile al 4 maggio 2022, nel I trimestre dell’anno in corso si sono ulteriormente rafforzati i segnali di rialzo dei prezzi delle abitazioni.

La quota di operatori che hanno venduto almeno un immobile è ancora aumentata, raggiungendo un nuovo massimo dall’inizio della rilevazione nel 2009.
I nuovi incarichi a vendere si confermano in diminuzione e sia i tempi di vendita che lo sconto medio richiesto sui prezzi sono scesi sui livelli minimi, dall’avvio dell’indagine.

Continua la lettura

ROMA: nel 2021, il 64,5% delle abitazioni è stato acquistato con mutuo (+2,6% sul 2020, +4,8% sul 2019)

Mutui prima casa 2020

Nel 2021 il 59% delle abitazioni acquistate in Italia da persone fisiche (PF), nelle principali città, risulta assistito da mutuo ipotecario.
Oltre 2 punti in più del 2020 e 5,5 punti in più del 2019.

Tale quota è massima a Roma, dove il 64,5% delle compravendite si avvale di un mutuo, per un totale di 23.916 (NTN) abitazioni nel 2021 ed un incremento del +2,6% sul 2020 e del +4,8% sul 2019.

Continua la lettura