Mercato immobiliare di Roma: meno compravendite, prezzi stabili e incremento dei canoni di locazione, secondo gli operatori immobiliari FIMAA

Immagine realizzata con DALL-E relativa all'articolo sull'andamento del Mercato immobiliare di Roma, secondo gli operatori immobiliari FIMAA

in base alle tendenze emerse dall’indagine Fimaa – Confcommercio sul mercato immobiliare romano, nel primo quadrimestre del 2024 si andrebbe verso una diminuzione degli scambi di immobili, secondo quasi il 50 % degli operatori Fimaa della Capitale.
Mentre, per quanto riguarda i prezzi, permane l’indicazione di una sostanziale stabilità con lievissimi rialzi.

Invece, nel mercato delle locazioni prevarrebbe una certa continuità nel numero degli scambi, con un  un progressivo aumento dei canoni (variazione annua di oltre il +7%).
Fenomeno che si prevede in ulteriore crescita.

Continua la lettura

Abitazioni: il 48% di quelle in vendita in Italia costa meno di 150.000 euro, l’84% è in (apparente) buono stato, per il 51% di taglio medio-grande

Immagine di palazzi disegnati in una città, per l'articolo sulle Abitazioni in vendita in Italia

Il 48% degli annunci di case in vendita nel portale immobiliare Idealista, in Italia nel quarto trimestre del 2023, aveva un prezzo inferiore a 150.000 euro, secondo un’analisi relativa alle abitazioni più accessibili per i futuri proprietari, pubblicata dallo stesso portale.

Lo studio si è concentrato sugli immobili con un prezzo richiesto, appunto, di 150.000 euro in ciascuna delle 107 province italiane e ha rilevato che il 75% delle abitazioni in vendita è costituito da appartamenti.
Mentre, solo il restante 24%, da case indipendenti o semi indipendenti.

Continua la lettura

Misurare l’attrattività del mercato immobiliare di una città: è possibile?

Immagine di città con grafici e dati, per l'articolo sul Misurare l’attrattività del mercato immobiliare di una città

A questo interrogativo cerca di dare una risposta Immobiliare.it Insights, la proptech company del gruppo, che ha analizzato e classificato l’appetibilità dei mercati immobiliari nelle maggiori città e capoluoghi di provincia del Paese.

Tra i 12 grandi centri urbani della penisola, Milano si conquista la medaglia di città con il mercato immobiliare più attrattivo d’Italia.
Roma è al secondo posto di questa classifica, mentre all’ultimo posto dei 12 grandi centri urbani italiani presi in esame c’è Firenze.

Continua la lettura

Mercato immobiliare: domanda (+23%) e offerta (+2,5%) in crescita a gennaio 2024

Immagine relativa al rilevamento della domanda (+23%) e offerta (+2,5%) in crescita, negli annunci di gennaio 2024

Secondo quanto emerso dall’Osservatorio mensile di Immobiliare.it Insights (proptech company del gruppo), a gennaio 2024 è cresciuta la domanda, molto meno l’offerta, rispetto al mese precedente.
Mentre il prezzo al metro quadro degli immobili presenti negli annunci immobiliari, resta sostanzialmente invariato rispetto alla fine dello scorso anno.

Quelli che seguono sono i principali risultati:

Continua la lettura

CASA: tasso di “sforzo” aumentato al 21,1% per l’acquisto e al 25,8% per l’affitto

immagine stilizzata di una casa, per l'articolo sull'aumentata percentuale del reddito familiare (tasso di sforzo) necessario per l’acquisto e per l’affitto di una casa, nell’ultimo anno

La percentuale del reddito familiare necessario per accedere all’acquisto di una casa, è cresciuta fino al 21,1% nell’ultimo anno (rispetto al 17,3% di dicembre 2022).
Quella relativa all’affitto è risultata inoltre, nello stesso periodo, essere aumentata al 25,8% (dal 22,5%).

Questo il dato pubblicato a seguito di uno studio del noto portale immobiliare idealista, sulla base dei dati del quarto trimestre del 2023.
Dato che rappresenta, ovviamente, solo un valore medio e che evidenzia indici maggiori per alcune città, sia nell’ambito dell’acquisto (Roma 30,3%, Milano 40,7%), che in quello dell’affitto (Roma 35,2%, Milano 43,1%).

Continua la lettura

Locazione: aumento tendenziale (+5%) nell’offerta di abitazioni del IV trimestre del 2023, ma continua la scarsità di monolocali

immagine stilizzata di una casa, per l'articolo sull'aumento tendenziale (+5%) nell’offerta di abitazioni in locazione nel 4 trimestre del 2023, con scarsità di monolocali

A Roma, solo l’1,9% delle abitazioni proposte in locazione ha dimensioni inferiori a 30 metri quadrati, mentre il 27,8% ha una superficie compresa tra 30 e 60 metri quadrati.
Il 40,3% delle abitazioni si colloca tra 60 e 100 metri quadrati, l’18,5% tra 100 e 150 metri quadrati, mentre l’11,6% supera i 150 metri quadrati.

Questi alcuni dei risultati di un’analisi condotta dall’Ufficio Studi di idealista, sulle attuali disponibilità abitative nel portale, che ha evidenziato che 2 proprietà su 3 destinate al mercato della locazione in Italia presentano una metratura superiore ai 60 metri quadrati.

Continua la lettura