CASA: segnali di stabilità dei prezzi anche nel 3° trimestre 2022, ma domanda e valori previsti in diminuzione

BANCA-D'ITALIA-Sondaggio-congiunturale-abitazioni-Prezzi-e-tempi-3-trimestre-2022

Secondo l’indagine condotta congiuntamente dalla BANCA D’ITALIA, da Tecnoborsa e dall’Agenzia delle Entrate, presso 1.463 agenti immobiliari, dal 21 settembre al 21 ottobre 2022, nel III trimestre continuano a prevalere segnali di stabilità dei prezzi delle abitazioni.
Ma il saldo, tra giudizi di rialzo e di ribasso delle quotazioni, risulta in diminuzione rispetto alla precedente indagine.

I tempi di vendita si sono appena allungati, mantenendosi prossimi ai minimi storici, e lo sconto medio sul prezzo richiesto è lievemente aumentato.

Gli operatori segnalano un peggioramento delle condizioni della domanda ed i giudizi di riduzione dei potenziali acquirenti prevalgono sulle valutazioni di aumento.
I canoni di affitto, correnti e attesi, sono segnalati in rialzo.

Continua la lettura

TECNOBORSA: indagine 2022 sulle famiglie italiane e il mercato immobiliare (transazioni e mutui)

Investimenti-delle-famiglie-italiane-nello-immobiliare


“Le famiglie italiane e il mercato immobiliare” è l’indagine periodica con cui Tecnoborsa offre una analisi del mercato immobiliare italiano, soffermandosi sulla domanda e sulla offerta da parte delle famiglie sia rispetto ai dati di quanto avvenuto nel biennio appena concluso sia analizzando le intenzioni per l’immediato futuro.

L’indagine si basa su un campione costituito da circa 2.200 famiglie e viene effettuata ad annualità alternate su famiglie distribuite nei principali 54 comuni del territorio nazionale e nelle sei grandi città.
Si tratta di un percorso esplorativo che può contare per quanto riguarda il livello nazionale, su una serie storica ormai ventennale.

Continua la lettura

Segnali di crescita dei prezzi delle abitazioni nel I trimestre 2022, secondo gli operatori del settore

TECNOBORSA-Sondaggio-congiunturale-mercato-abitazioni-I-trimestre-2022

Secondo l’indagine condotta da Banca d’Italia, Tecnoborsa e Agenzia delle Entrate presso presso 1.574 agenti immobiliari, dal 5 aprile al 4 maggio 2022, nel I trimestre dell’anno in corso si sono ulteriormente rafforzati i segnali di rialzo dei prezzi delle abitazioni.

La quota di operatori che hanno venduto almeno un immobile è ancora aumentata, raggiungendo un nuovo massimo dall’inizio della rilevazione nel 2009.
I nuovi incarichi a vendere si confermano in diminuzione e sia i tempi di vendita che lo sconto medio richiesto sui prezzi sono scesi sui livelli minimi, dall’avvio dell’indagine.

Continua la lettura

TECNOBORSA: indagine 2022 sulle famiglie romane e il mercato immobiliare (intermediazione e valutazione)

Famiglie-romane-e-mercato-immobiliare

Dall’Indagine Tecnoborsa 2022 è emerso che a Roma, nel biennio 2020-2021, il 51,7% di quanti hanno acquistato un immobile ha fatto ricorso a un’agenzia immobiliare, con un lieve decremento di 1,8 punti percentuali rispetto al biennio precedente.
Mentre sul fronte della vendita, si registra un incremento decisamente rilevante, di ben 15,4 punti percentuali rispetto al biennio precedente.

Chi acquista ricorre preferibilmente all’agenzia immobiliare:
Indagando poi sulla valutazione dei servizi ricevuti dalle agenzie, in funzione dell’acquisto, è emerso che:

  • il 10,7% li ha giudicati insufficienti;
  • il 17,3% quasi sufficienti;
  • il 29,3% buoni;
  • il 30,7% discreti;
  • il 12% ottimi.

In sintesi, circa 43% ha espresso un giudizio decisamente positivo, contro un 28% negativo.

Continua la lettura

Sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni, nel IV trimestre 2021

BANCA D’ITALIA sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni VI trimestre 2021

Nell’indagine condotta da Banca d’Italia, Tecnoborsa e Agenzia delle Entrate presso 1.560 agenti immobiliari, dal 10 gennaio al 9 febbraio 2022, si sono ulteriormente rafforzati i segnali di pressioni al rialzo sui prezzi delle abitazioni, sia nel IV trimestre del 2021 sia nelle attese per il trimestre in corso.

La quota di agenzie che ha venduto almeno un immobile nel IV trimestre dello scorso anno è tornata a crescere, raggiungendo il suo massimo dall’inizio della rilevazione nel 2009.
I giudizi sulle condizioni della domanda sono migliorati, mentre si è accentuata la flessione dei nuovi incarichi a vendere.

Continua la lettura

TECNOBORSA: il mercato immobiliare dell’Area metropolitana di Roma Capitale, nel 2021 (147 giorni per affittare, 236 per vendere)

ROMA - mercato immobiliare

I dati, che riportano i valori al metro quadro commerciale – sia per le compravendite che per le locazioni, sono stati elaborati sulla base dei prezzi degli immobili collocati dagli Agenti accreditati alla Borsa Immobiliare di Roma (B.I.R.), nel II semestre 2021.

I valori sono disponibili per i 22 rioni che compongono il centro storico ed i 32 quartieri che circondano il centro storico fuori dalle Mura aureliane, a cui si aggiungono i 3 quartieri marini del litorale, i 6 suburbi (territori oltre quartiere), le 52 zone dell’Agro Romano ed i restanti 120 Comuni della Città metropolitana di Roma Capitale.

Continua la lettura