OMI: forte aumento tendenziale (+38,6%) del numero di compravendite residenziali nel I trimestre 2021 (Roma +28,6%)

OMI-Statistiche-Residenziale-I-trimestre-2021

Nel primo trimestre 2021, si assiste, in termini di tassi tendenziali annui, ad un vero e proprio rimbalzo per i volumi di compravendita del settore residenziale, dovuto anche al raffronto con l’analogo periodo del 2020.
Che, come è noto, è stato un trimestre segnato dall’inizio della crisi sanitaria e dalla comparsa dei primi effetti sul mercato immobiliare e sull’economia in generale.

Sono oltre 45.000 in più le abitazioni scambiate, +38,6% in termini di variazione tendenziale, rispetto al primo trimestre 2020, contraddistinto dalla chiusura per lockdown del mese di marzo.
È interessante notare che nel I trimestre 2021 le unità scambiate risultano comunque superiori anche a quelle del I trimestre 2019 (quasi 24.000 in più, +17%), quando erano circa 139.000.

Continua la lettura

CRIF: richieste di mutui e surroghe in crescita tendenziale del +39,3% a maggio 2021

Barometro-CRIF-richieste-mutuo-e-prestiti-a-maggio-2021

Il mese di maggio 2021 ha confermato il trend di recupero delle richieste di credito da parte delle famiglie italiane rispetto ai volumi pre Covid, già in atto da qualche mese.
Nello specifico, la componente dei mutui immobiliari fa segnare un +39,3% mentre i prestiti vedono una crescita del +34,2% rispetto al corrispondente mese del 2020.

Il dato è stato evidenziato nell’ultimo Barometro CRIF, relativo alle richieste di mutuo e prestiti.

Continua la lettura

NOTARIATO: vademecum delle agevolazioni fiscali per l’acquisto della prima casa dei giovani

Notariato-FAQ-mutui-giovani-fino-36-anni

Il Consiglio Nazionale del Notariato ha predisposto alcuni chiarimenti relativi alle nuove agevolazioni per l’acquisto della prima casa da parte dei giovani con meno di 36 anni, previste dal Decreto legislativo “Sostegni Bis”:

1. Cosa prevede la norma?
La norma prevede l’esonero dal pagamento delle imposte di registro, ipotecarie e catastali per l’acquisto della proprietà di abitazioni che abbiano i requisiti di “prima casa”, o per il trasferimento o la costituzione di nuda proprietà, usufrutto, uso o abitazione di abitazioni che abbiano i requisiti di “prima casa” a favore di soggetti che non abbiano compiuto nell’anno 36 anni di età e che abbiano un ISEE non superiore a 40.000 euro annui.

Continua la lettura

DECRETO SOSTEGNI BIS: la garanzia dello Stato (80%) per la stipula dei mutui da parte dei giovani

Mutui Casa giovani

La garanzia statale prevista nel decreto Sostegni bis, inizialmente promessa al 100%, sarà invece dell’80%.
Per agevolare gli under 36 ed acquistare la propria abitazione principale ci sarà, però, anche la cancellazione dell’imposta di registro e delle imposte sul mutuo.

Chi non ha ancora compiuto 36 anni – infatti – ed ha un ISEE che non supera i 40.000 euro annui, può valutare la possibilità di richiedere la garanzia dello Stato all’80% per un mutuo prima casa.
Le domande possono essere presentate a partire dal 24 giugno, fino al 30 giugno del 2022.

Il provvedimento è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, lo scorso 25 maggio.

Continua la lettura

OMI: il Rapporto Immobiliare residenziale 2021 (558.000 compravendite | -7,7%)

OMI-Rapporto-immobiliare-residenziale-2021

Si è giunti ormai al ventesimo Rapporto sul mercato residenziale.
Anche quest’anno il Rapporto Immobiliare 2021, dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate (OMI), si avvale della rinnovata collaborazione dell’Associazione Bancaria Italiana per l’elaborazione dell’indice di affordability.

La finalità del Rapporto è quella, consueta, di analizzare i dati di consuntivo del mercato immobiliare delle abitazioni, con riferimento all’anno trascorso, desunti dai diversi archivi amministrativi di Catasto, Pubblicità immobiliare, Registro e OMI, anche per il ruolo assegnato all’Osservatorio dal D.lgs. 72/2016.

Il Rapporto si articola nei seguenti capitoli:

Continua la lettura

Mutui e surroghe: ad aprile richieste in forte crescita (+85,1%), con prevalenza degli under 35 (29,4% del totale)

CRIF - richieste mutui aprile 2021

Rispetto al corrispondente mese del 2020, che per altro era stato fortemente condizionato dal lockdown totale, nel mese di aprile si registra un robusto incremento delle richieste di mutui e surroghe da parte delle famiglie italiane.
Dato che rafforza l’andamento positivo già rilevato a marzo, dopo che i primi due mesi dell’anno e l’ultimo trimestre del 2020 avevano fatto segnare una costante contrazione.

È questo il quadro che emerge dall’analisi delle richieste registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF, che segna un +85,1% rispetto ad aprile 2020.

Continua la lettura