ISTAT: forte diminuzione del numero di compravendite e dei mutui nel I e II trimestre 2020, causa Covid-19

	ISTAT compravendite e mutui I trimestre 2008 e II trimestre 2020

Nel I e II trimestre 2020, si osserva una rilevante flessione delle convenzioni notarili di compravendita e delle altre convenzioni relative ad atti traslativi a titolo oneroso per unità immobiliari.
La rilevazione si è svolta presso i circa 5.000 notai in esercizio nel territorio nazionale.

Il totale delle compravendite ammonta a 157.126 nel I trimestre 2020 (-17,9% rispetto al IV trimestre 2019 e -17,7% su base annua) e a 149.764 nel II trimestre (-17,3% rispetto al trimestre precedente e -30,8% su base annua).

Continua la lettura

Censimento della popolazione nella Regione Lazio: quali sono i principali risultati e cambiamenti?

Censimento popolazione Regione Lazio

Nel corso del 2018 e del 2019 l’Istat ha svolto le prime due rilevazioni del Censimento permanente della popolazione, previsto dall’art.3 della Legge 221/2012.
La realizzazione del censimento ha comportato un radicale cambiamento di strategia rispetto alla rilevazione diretta, esaustiva e a cadenza decennale su tutti gli individui e tutte le famiglie che ha caratterizzato i censimenti fino al 2011.

I dati resi disponibili riguardano gli anni 2018-2019 e sono stati ottenuti attraverso due indagini annuali sul territorio (una basata sulle liste anagrafiche e l’altra su un campione reale d’indirizzi), condotte su un campione di circa 2.800 comuni (di cui circa 1.100 coinvolti ogni anno e circa 1.700 che effettuano le rilevazioni con rotazione annuale).

Continua la lettura

ISTAT: i dati sulla produzione nelle costruzioni a dicembre 2020 (-4,6% congiunturale)

ISTAT PRODUZIONE NELLE COSTRUZIONI, INDICE DESTAGIONALIZZATO E MEDIA MOBILE A TRE MESI Gennaio 2015-dicembre 2020

A dicembre 2020 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni diminuisca del 4,6% rispetto a novembre.
Nella media del quarto trimestre 2020 la produzione nelle costruzioni cala del 3,4% rispetto al trimestre precedente.

Su base tendenziale l’indice grezzo della produzione nelle costruzioni aumenta dell’1,8%, mentre l’indice corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi di calendario sono stati 21, contro i 20 di dicembre 2019) registra una flessione dell’1,5%.

Continua la lettura

ISTAT: i dati sulla produzione nelle costruzioni a novembre 2020 (+1,7% congiunturale)

ISTAT produzione nelle costruzioni a novembre 2020

A novembre 2020 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni aumenti dell’1,7% rispetto ad ottobre, dopo i cali registrati nei due mesi precedenti.
Nella media del trimestre settembre-novembre 2020, la produzione nelle costruzioni diminuisce lievemente, dello 0,3%, rispetto ai tre mesi precedenti.

Su base annua l’indice corretto per gli effetti di calendario della produzione nelle costruzioni (i giorni lavorativi di calendario sono stati 21 contro i 20 di novembre 2019) cresce del 7,2% e l’indice grezzo aumenta del 10,9%.

Continua la lettura

ISTAT: forte (e prevedibile) diminuzione del numero di permessi di costruire e delle superfici, nel secondo trimestre del 2020

ISTAT SUPERFICIE UTILE ABITABILE E NON RESIDENZIALE NUMERO DI ABITAZIONI secondo trimestre 2020

Nel secondo trimestre 2020, nel comparto residenziale, si stima un’accentuata diminuzione congiunturale del –25,6% per il numero di abitazioni e del -18,4% per la superficie utile.
Anche la superficie dei fabbricati non residenziali è in netta diminuzione rispetto al trimestre precedente (-15,5%).

Nello stesso trimestre, la stima del numero di abitazioni dei nuovi fabbricati residenziali, al netto della stagionalità, scende al di sotto della soglia delle 10.000 unità, la superficie utile abitabile si attesta intorno ai 912.000 metri quadrati, mentre quella non residenziale scende a circa 1,9 milioni di metri quadrati.

Continua la lettura

ISTAT – prezzi delle abitazioni: diminuzione congiunturale del 2,5%, ma aumento tendenziale del 1,0% nel terzo trimestre 2020

ISTAT-INDICI-DEI-PREZZI-DELLE-ABITAZIONI-NUOVE-ED-ESISTENTI-IPAB-dal-primo-trimestre-2010-al-terzo-trimestre-2020

Secondo le stime preliminari, nel terzo trimestre 2020 l’indice dei prezzi delle abitazioni (IPAB) acquistate dalle famiglie per fini abitativi, o per investimento, diminuisce del 2,5% rispetto al trimestre precedente e aumenta dell’1,0% nei confronti dello stesso periodo del 2019 (era +3,3% nel secondo trimestre 2020).

L’aumento tendenziale dell’IPAB è da attribuirsi soprattutto ai prezzi delle abitazioni nuove, che accelerano la crescita passando dal +2,7%, registrato nel secondo trimestre, al +3,0%.
Mentre i prezzi delle abitazioni esistenti crescono dello 0,7%, rallentando rispetto al trimestre precedente (era +3,6%).

Continua la lettura