NOMISMA: si consolida la ripresa “emotiva” del mercato immobiliare (prezzi abitazioni +1,6% annuo | 5,5 mesi per la vendita | sconto 12,2% nel II semestre)

NOMISMA - 3° Rapporto sul Mercato Immobiliare 2021

Il mercato immobiliare italiano consolida la ripresa avviata oltre un anno fa, alla prima tregua concessa dall’ondata pandemica.
È quanto si legge nella Overview del Terzo Osservatorio sul Mercato Immobiliare dell’anno 2021, presentato in diretta streaming da Nomisma.

Secondo l’Istituto bolognese, l’inattesa capacità di rilancio dell’economia italiana – favorita dalle ingenti risorse associate al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e da una guida delle istituzioni percepita finalmente salda e credibile – ha rappresentato l’imprescindibile presupposto per riattivare la spinta all’acquisto immobiliare dettata, perlopiù, dal desiderio di miglioramento della propria condizione abitativa.

Continua la lettura

SUPERBONUS 110%: 9,4 milioni di famiglie interessate, 162.256 euro l’investimento medio

Efficienza energetica edifici

“L’adesione al Superbonus sembra dare segnali di crescita.
Sono 9,4 milioni le famiglie interessate alla misura, un dato in crescita rispetto allo scorso maggio”.

È quanto emerge dal 110% Monitor, l’osservatorio trimestrale di Nomisma che monitora l’andamento degli interventi di riqualificazione energetica e sismica soggetti al superbonus con l’obiettivo di valutarne le criticità e promuovere modelli di business che ne facilitino l’accessibilità da parte dei cittadini italiani.

Continua la lettura

Superbonus 110%: in diminuzione le famiglie interessate ad usufruirne, causa incertezze e scoraggiamento

MISE-Superbonus-e-Sismabonu

Ad un anno dal lancio della misura Superbonus 110%, il quadro attuale sull’andamento degli interventi mostra un “percorso diventato a ostacoli” e si registra un primo “effetto di rassegnazione e scoraggiamento” da parte delle famiglie italiane.

I motivi sono vari, in primis l’incertezza sulle decisioni normative, l’inadeguatezza delle informazioni da parte degli operatori, le difficoltà riscontrate dalle imprese dovute all’aumento dei prezzi e dal fatto che abusi anche minimi possono impedire l’avvio delle operazioni.

È quanto emerge dal 110% Monitor, il primo osservatorio trimestrale sull’andamento degli interventi di riqualificazione energetica e sismica soggetti al superbonus, lanciato da Nomisma per monitorare e misurare l’efficacia e le criticità dell’agevolazione e per promuovere modelli di business virtuosi capaci di facilitarne l’accessibilità.

Continua la lettura

ROMA: prezzi delle abitazioni in lieve incremento, sconto medio al 12,5% e tempi di vendita di 5-7 mesi nel primo semestre 2021

ROMA - mercato immobiliare

Il mercato immobiliare residenziale di Roma evidenzia un andamento positivo, nel primo semestre 2021, secondo quanto emerge dal 2° Osservatorio sul Mercato Immobiliare 2021 di Nomisma.

Il comparto delle abitazioni è avvantaggiato da una più favorevole dinamica delle compravendite, ma sconta rispetto ad altri mercati un arretramento dei prezzi e una minore liquidità del mercato, in termini di velocità di assorbimento.
Anche il comparto non residenziale, meno performante e lontano dalla ripresa anche nella dinamica pre-Covid, registra tuttavia una stabilità.

A Roma, il numero di compravendite residenziali – a consuntivo 2020 – presenta un decremento annuale (-10,3%) relativo ad un volume transato di 29.505 compravendite, contro le 32.787 del 2019.
La flessione è da imputare totalmente al risultato negativo del primo semestre (-19,4%), in parte compensato nella seconda parte dell’anno dal sostanziale raggiungimento dei livelli del secondo semestre 2019.

Continua la lettura

NOMISMA: spunti di riflessione e ammonimenti nel rapporto “La casa e gli italiani”

Acquistare casa post covid19

Nel recente rapporto Nomisma “La casa e gli italiani”, studio che mostra i postumi pandemici delle famiglie italiane riguardo l’abitare, si pone l’attenzione su alcuni elementi caratterizzanti le scelte attuali e future nel contesto immobiliare.

La “miopia familiare” che potrebbe non consentire una visione equilibrata delle dotazioni in relazione alla propria condizione socio-economica.
E anche la voglia di casa legata ad una risposta emotiva da parte di famiglie indotte a non considerare le proprie possibilità reali e “la necessità di qualche sacrificio futuro, per compensare la straordinaria spesa pubblica del Paese nei prossimi 6 anni”.

Sono due dei severi giudizi e ammonimenti contenuti nell’attenta analisi.

Continua la lettura

NOMISMA: alcuni segnali di ottimismo per il mercato immobiliare

Nomisma-intenzioni-di-acquisto-dabitazioni-nei-prossimi-12-mesi

Nel 14° rapporto sulla finanza immobiliare di Nomisma, sono stati analizzati trend e previsioni per i prossimi anni, alla luce dei nuovi modi di abitare delle famiglie italiane.

L’immagine che scaturisce dalla consueta indagine sulle famiglie italiane è quella di un Paese comprensibilmente ferito, ma in cui sta progressivamente aumentando la fiducia sulle possibilità di risalita dal baratro nel quale – per effetto della pandemia – era piombato.

Nell’ultimo anno si è assistito ad una fortissima accelerazione digitale che ragionevolmente sarà irreversibile.
Il processo di urbanizzazione e la spinta ad avere una casa di proprietà per tutti non ha prodotto quell’ abitare sociale in grado di migliorare la qualità e l’attrattività dei territori.

Continua la lettura