Mercato immobiliare “prime”: crescita media dei valori (+2,2%) e dei canoni di locazione (+5,1%), nel 2023

Immagine che rappresenta l'analisi del Mercato immobiliare prime, che ha avuto una crescita media dei valori (+2,2%) e dei canoni di locazione (+5,1%), nel 2023

In un anno di volatilità economica globale, gli immobili residenziali delle proprietà di lusso hanno sfidato le aspettative e sono rimasti resilienti, con una crescita positiva del valore del capitale osservata in molte delle 30 città monitorate nel 2023 dal “Savills World Cities Prime Residential Index”.
Confermando come, in tempi di incertezza, gli immobili siano spesso visti come una riserva sicura di ricchezza.

Anche le città italiane hanno ottenuto buoni risultati nel prime dei prezzi residenziali, con valori di capitale in aumento a Roma (+3,3%) e Milano (+2,5%), mostrando una buona resilienza di fronte alla volatilità economica, all’inflazione elevata e all’aumento dei tassi di interesse.

Continua la lettura

Mercato immobiliare di ROMA: le rilevazioni e le previsioni di immobiliare.it

Immagine della città di ROMA, per l'articolo sulle rilevazioni e previsioni  di mercato del portale immobiliare.it

Secondo quanto emerso dall’Osservatorio annuale di dicembre 2023 di Immobiliare.it Insights (proptech company del gruppo), per comprare una casa a Roma occorrono in media 3.331 euro/m2.
Dato rimasto sostanzialmente invariato nel corso degli ultimi 12 mesi (+0,1%).

I quartieri più costosi, sono risultati essere:

  • Centro storico | 7.161 euro/m2 (+3,4%, rispetto al 2022).
  • Aventino, San Saba, Caracalla | 6.152 euro/m2 (-1,5%);
  • Testaccio, Trastevere | 5.488 euro/m2 (+4,0%);
  • Prati, Borgo, Mazzini, Delle Vittorie | 5.431 euro/m2 (+6,5%).

Continua la lettura

BCE: aspettative di leggero aumento dei prezzi delle abitazioni, nei prossimi 12 mesi (+2,1%)

Grafico delle aspettative dei consumatori a novembre 2023, nell'indagine della BCE sull'andamento dei prezzi delle abitazioni, nei successivi 12 mesi

Le aspettative di crescita dei prezzi delle abitazioni nei prossimi 12 mesi sono leggermente aumentate rispetto al mese precedente, mentre le aspettative di un incremento dei tassi di interesse ipotecari sono leggermente diminuite.

In questa indagine che si è svolta a novembre 2023 e che ha coinvolto circa 14.000 consumatori provenienti da sei paesi dell’area dell’euro (Italia, Belgio, Germania, Spagna, Francia e Paesi Bassi), è risultato che i consumatori interpellati si aspettino che il prezzo della loro casa aumenti del 2,1% nei successivi 12 mesi (leggermente superiore al 2,0% rilevato a ottobre).

Continua la lettura

Mercato immobiliare: previsioni di incremento dei valori nel 2024, più per la locazione che per la compravendita

Immagine che rappresenta una delle previsioni sull'andamento del Mercato immobiliare del 2024

In chiusura di ogni anno, si guarda con interesse alle tendenze che dovrebbero caratterizzare l’andamento del mercato immobiliare nel 2024.

Le attese relative alle 12 principali città italiane – nel caso prospettato da Immobiliare.it Insights, la proptech company specializzata in analisi di mercato e data intelligence – indicherebbero un mercato con prezzi in rialzo, sia per quanto riguarda il comparto delle compravendite che delle locazioni.

Continua la lettura

Previsioni immobiliari a Roma: crescono le intenzioni di acquisto, diminuiscono quelle di vendita

Grafico che rappresenta le intenzioni di acquisto dichiarate nell'indagine di Tecnonorsa, rappresentate nell'articolo: Previsioni immobiliari a Roma: crescono le intenzioni di acquisto, diminuiscono quelle di vendita

Secondo il rapporto ‘La casa ideale a Roma – indagine sull’idea di abitazione delle famiglie romane’, realizzata da Tecnoborsa e relativa al biennio 2023-2024, il 5,9% delle famiglie romane ha espresso il desiderio di acquistare un’abitazione.
Valore più alto di quello registrato nelle indagini precedenti.

Questa intenzione, che non sempre si trasforma in un dato di fatto, deriva molto probabilmente dal voler approfittare del calo dei prezzi in corso, confidando che ciò prosegua.

Continua la lettura

Mercato immobiliare: frenano le compravendite e il 7,3% della domanda si sposta verso la locazione, con un aumento dei canoni

Grafico dell'andamento del mercato immobiliare 2023 e previsioni 2024

Il rallentamento del mercato immobiliare italiano, che aveva iniziato a manifestarsi a partire dal secondo semestre del 2022, si è fatto progressivamente più intenso nel corso dell’anno e minaccia ora di estendersi al prossimo.

È quanto emerge dal “3° Osservatorio sul Mercato Immobiliare 2023” di Nomisma, che ha analizzato le performance immobiliari dei 13 principali mercati italiani (Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Roma, Torino e Venezia).

Continua la lettura