Mercato immobiliare di Roma: meno compravendite, prezzi stabili e incremento dei canoni di locazione, secondo gli operatori immobiliari FIMAA

Immagine realizzata con DALL-E relativa all'articolo sull'andamento del Mercato immobiliare di Roma, secondo gli operatori immobiliari FIMAA

in base alle tendenze emerse dall’indagine Fimaa – Confcommercio sul mercato immobiliare romano, nel primo quadrimestre del 2024 si andrebbe verso una diminuzione degli scambi di immobili, secondo quasi il 50 % degli operatori Fimaa della Capitale.
Mentre, per quanto riguarda i prezzi, permane l’indicazione di una sostanziale stabilità con lievissimi rialzi.

Invece, nel mercato delle locazioni prevarrebbe una certa continuità nel numero degli scambi, con un  un progressivo aumento dei canoni (variazione annua di oltre il +7%).
Fenomeno che si prevede in ulteriore crescita.

Continua la lettura

Locazione: per gli italiani necessario il 52% dello stipendio. Firenze la città più costosa, davanti a Roma e Milano

Immagine relativa ai costi relativi ai canoni di locazione per gli italiani: necessario il 52% dello stipendio

Firenze, Milano e Roma sempre più costose, soprattutto per chi cerca una casa in locazione.
È quanto si evince dall’indice di vivibilità calcolato dalla Banca online N26, con l’obiettivo di individuare i Paesi europei che offrono una migliore qualità della vita.

Lo studio si è focalizzato sull’impatto che l’aumento del costo della vita e del caro-affitti ha sulle modalità di spesa e di risparmio degli europei, verificando quanto pesi questo impatto nella valutazione dell’attrattività di un Paese.

Continua la lettura

CASA: tasso di “sforzo” aumentato al 21,1% per l’acquisto e al 25,8% per l’affitto

immagine stilizzata di una casa, per l'articolo sull'aumentata percentuale del reddito familiare (tasso di sforzo) necessario per l’acquisto e per l’affitto di una casa, nell’ultimo anno

La percentuale del reddito familiare necessario per accedere all’acquisto di una casa, è cresciuta fino al 21,1% nell’ultimo anno (rispetto al 17,3% di dicembre 2022).
Quella relativa all’affitto è risultata inoltre, nello stesso periodo, essere aumentata al 25,8% (dal 22,5%).

Questo il dato pubblicato a seguito di uno studio del noto portale immobiliare idealista, sulla base dei dati del quarto trimestre del 2023.
Dato che rappresenta, ovviamente, solo un valore medio e che evidenzia indici maggiori per alcune città, sia nell’ambito dell’acquisto (Roma 30,3%, Milano 40,7%), che in quello dell’affitto (Roma 35,2%, Milano 43,1%).

Continua la lettura

Locazione: aumento tendenziale (+5%) nell’offerta di abitazioni del IV trimestre del 2023, ma continua la scarsità di monolocali

immagine stilizzata di una casa, per l'articolo sull'aumento tendenziale (+5%) nell’offerta di abitazioni in locazione nel 4 trimestre del 2023, con scarsità di monolocali

A Roma, solo l’1,9% delle abitazioni proposte in locazione ha dimensioni inferiori a 30 metri quadrati, mentre il 27,8% ha una superficie compresa tra 30 e 60 metri quadrati.
Il 40,3% delle abitazioni si colloca tra 60 e 100 metri quadrati, l’18,5% tra 100 e 150 metri quadrati, mentre l’11,6% supera i 150 metri quadrati.

Questi alcuni dei risultati di un’analisi condotta dall’Ufficio Studi di idealista, sulle attuali disponibilità abitative nel portale, che ha evidenziato che 2 proprietà su 3 destinate al mercato della locazione in Italia presentano una metratura superiore ai 60 metri quadrati.

Continua la lettura

Affitti brevi: com’è cambiata la tassazione con cedolare secca?

Immagine che mostra alcuni punti interrogatici, per l'articolo sul cambiamento della normativa fiscale relativa agli affitti brevi
Qual è l’attuale tassazione, con cedolare secca, degli immobili affittati per periodi brevi?

Nel caso di una sola abitazione, l’aliquota è stata confermata al 21%.
Se invece le unità concesse in locazione sono più di una, a partire dal secondo immobile è prevista la tassazione al 26%.

La misura, introdotta dalla legge di Bilancio 2024 (articolo 1, comma 63, legge n. 213/2023), riguarda le locazioni abitative di durata non superiore a 30 giorni e si applica sul contratto di affitto della seconda, terza e quarta casa stipulato dalle persone fisiche.

Continua la lettura

Mercato immobiliare di ROMA: le rilevazioni e le previsioni di immobiliare.it

Immagine della città di ROMA, per l'articolo sulle rilevazioni e previsioni  di mercato del portale immobiliare.it

Secondo quanto emerso dall’Osservatorio annuale di dicembre 2023 di Immobiliare.it Insights (proptech company del gruppo), per comprare una casa a Roma occorrono in media 3.331 euro/m2.
Dato rimasto sostanzialmente invariato nel corso degli ultimi 12 mesi (+0,1%).

I quartieri più costosi, sono risultati essere:

  • Centro storico | 7.161 euro/m2 (+3,4%, rispetto al 2022).
  • Aventino, San Saba, Caracalla | 6.152 euro/m2 (-1,5%);
  • Testaccio, Trastevere | 5.488 euro/m2 (+4,0%);
  • Prati, Borgo, Mazzini, Delle Vittorie | 5.431 euro/m2 (+6,5%).

Continua la lettura