GIOVANI: è operativa la garanzia dello Stato all’80%, per il mutuo prima casa

Giovani che acquistano casa

Da ieri, 24 giugno, hanno preso il via le misure a sostegno dei giovani interessati all’acquisto della prima abitazione, previste dal nuovo decreto Sostegni bis.
Insieme ad altri interventi a supporto delle imprese, del lavoro, della sanità e dei territori colpiti dalla pandemia.

I giovani under 36 e con un Isee fino a 40.000 euro, potranno usufruire di alcune agevolazioni per l’acquisto della prima casa.
Il decreto, oltre a stabilire l’esenzione dalle imposte di registro, di quelle ipotecarie e catastali, prevede il potenziamento del Fondo di Garanzia prima casa, grazie al quale, per ottenere un mutuo per l’acquisto della prima abitazione i giovani potranno contare su una più ampia garanzia dello Stato.

Continua la lettura

NOMISMA: alcuni segnali di ottimismo per il mercato immobiliare

Nomisma-intenzioni-di-acquisto-dabitazioni-nei-prossimi-12-mesi

Nel 14° rapporto sulla finanza immobiliare di Nomisma, sono stati analizzati trend e previsioni per i prossimi anni, alla luce dei nuovi modi di abitare delle famiglie italiane.

L’immagine che scaturisce dalla consueta indagine sulle famiglie italiane è quella di un Paese comprensibilmente ferito, ma in cui sta progressivamente aumentando la fiducia sulle possibilità di risalita dal baratro nel quale – per effetto della pandemia – era piombato.

Nell’ultimo anno si è assistito ad una fortissima accelerazione digitale che ragionevolmente sarà irreversibile.
Il processo di urbanizzazione e la spinta ad avere una casa di proprietà per tutti non ha prodotto quell’ abitare sociale in grado di migliorare la qualità e l’attrattività dei territori.

Continua la lettura

OMI: forte aumento tendenziale (+38,6%) del numero di compravendite residenziali nel I trimestre 2021 (Roma +28,6%)

OMI-Statistiche-Residenziale-I-trimestre-2021

Nel primo trimestre 2021, si assiste, in termini di tassi tendenziali annui, ad un vero e proprio rimbalzo per i volumi di compravendita del settore residenziale, dovuto anche al raffronto con l’analogo periodo del 2020.
Che, come è noto, è stato un trimestre segnato dall’inizio della crisi sanitaria e dalla comparsa dei primi effetti sul mercato immobiliare e sull’economia in generale.

Sono oltre 45.000 in più le abitazioni scambiate, +38,6% in termini di variazione tendenziale, rispetto al primo trimestre 2020, contraddistinto dalla chiusura per lockdown del mese di marzo.
È interessante notare che nel I trimestre 2021 le unità scambiate risultano comunque superiori anche a quelle del I trimestre 2019 (quasi 24.000 in più, +17%), quando erano circa 139.000.

Continua la lettura

Dati Statistici Notarili: pubblicato il rapporto sul mercato immobiliare del 2020 (511.431 abitazioni, -7,2% sul 2019)

NOTARIATO-numero-compravendite-immobili-mesi-2020

Pubblicato il nuovo Rapporto Dati Statistici Notarili, relativo alle compravendite di beni immobili e mutui nell’anno 2020.
La rilevazione sull’attività notarile è stata condotta in modalità informatica dal Consiglio Nazionale del Notariato ed ha avuto ad oggetto l’analisi statistica complessiva di 3.380.523 transazioni assoggettate a registrazione fiscale, dalle quali sono state enucleate quelle riferite alle specifiche analisi oggetto del rapporto.

Da questa analisi si evince che il 2020 segna una prevedibile battuta d’arresto generale delle compravendite di beni immobili (fabbricati, terreni, pertinenze, cave, ecc.), pari al -8,2% rispetto al 2019.
Si scende, infatti, da 1.128.674 compravendite nel 2019, a 1.035.997 nel 2020.

Continua la lettura

CASE: prezzi stabili con richieste e compravendite in crescita, secondo gli operatori immobiliari

Real-estate-market

Crescono le compravendite immobiliari residenziali nelle città italiane, nel primo quadrimestre del 2021 rispetto al 2019.
Per il 51% degli operatori immobiliari FIMAA (Federazione italiana mediatori agenti d’affari, aderente a Confcommercio-Imprese per l’Italia) si è registrato un incremento delle transazioni e della domanda di acquisto delle abitazioni, che si rafforzerà ulteriormente per tutto il 2021.

Stabili i dati relativi all’offerta (per il 40%) e ai prezzi (per il 51,1%).

Questa la fotografia del “sentiment” del mercato immobiliare residenziale riferito al primo quadrimestre 2021, che evidenzia una fase di ripresa del settore, dopo la frenata del 2020.

Continua la lettura

DECRETO SOSTEGNI BIS: la garanzia dello Stato (80%) per la stipula dei mutui da parte dei giovani

Mutui Casa giovani

La garanzia statale prevista nel decreto Sostegni bis, inizialmente promessa al 100%, sarà invece dell’80%.
Per agevolare gli under 36 ed acquistare la propria abitazione principale ci sarà, però, anche la cancellazione dell’imposta di registro e delle imposte sul mutuo.

Chi non ha ancora compiuto 36 anni – infatti – ed ha un ISEE che non supera i 40.000 euro annui, può valutare la possibilità di richiedere la garanzia dello Stato all’80% per un mutuo prima casa.
Le domande possono essere presentate a partire dal 24 giugno, fino al 30 giugno del 2022.

Il provvedimento è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, lo scorso 25 maggio.

Continua la lettura