Mercato immobiliare residenziale: flessione della domanda e del numero di compravendite (-8%), ma aspettative di ripresa

Immagine di una scrivania con sopra alcuni dati e grafici relativi all'analisi del Mercato immobiliare residenziale, con una flessione della domanda e del numero di compravendite (-8%), ma aspettative di ripresa

Il mercato immobiliare italiano ha mostrato segnali di rallentamento negli ultimi 18 mesi, con una flessione della domanda di acquisto di abitazioni che ha portato a una riduzione del numero di compravendite di quasi il -8%.
Ma, dopo questo ridimensionamento, sembra possa essere destinato a riprendere una traiettoria ascendente.

Questo è parte di quanto emerge dal “2° Osservatorio sul Mercato Immobiliare 2024” di Nomisma, che ha analizzato la congiuntura del settore residenziale e approfondito le performance dei 13 principali mercati italiani (Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Roma, Torino e Venezia).

Continua la lettura

Locazione: aumento del canone medio richiesto (+8,5%), ma calo della domanda e dell’offerta nel primo semestre del 2024

immagine relativa all'analisi del Mercato immobiliare residenziale della locazione, con un aumento del canone medio richiesto (+8,5%), ma calo della domanda e dell’offerta nel primo semestre del 2024

La crescita dei canoni di locazione sembra inarrestabile in tutte le grandi città d’Italia.
Nei primi sei mesi del 2024, infatti, secondo l’analisi effettuata da Immobiliare.it Insights il canone medio richiesto per le abitazioni è aumentato del +8,5%, con picchi oltre il +10% nelle regioni del Centro e del Sud.

Questo nonostante una diminuzione sia della domanda (-1%), che dell’offerta (-10,4%), nello stesso periodo.

Continua la lettura

Mercato immobiliare residenziale: le preferenze delle famiglie italiane, nel sondaggio di Tecnoborsa

immagine relativa all'analisi del Mercato immobiliare residenziale, con le preferenze delle famiglie italiane, nel sondaggio di Tecnoborsa

Sono stati pubblicati ieri i principali risultati dell’indagine periodica “Le Famiglie Italiane e il Mercato Immobiliare” condotta da Tecnoborsa (società consortile emanata dalle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura), per analizzare il mercato immobiliare italiano, focalizzando l’attenzione sulla domanda e sull’offerta da parte delle famiglie.

L’analisi, basata sui dati raccolti nel biennio 2022-2023, ha coinvolto un campione di circa 2.100 famiglie e viene effettuata, ogni due anni, su nuclei distribuiti nei 54 comuni principali e nelle sei grandi città del paese.
Grazie a una serie storica consolidata, questo studio è in grado di offrire un’analisi approfondita del settore immobiliare residenziale, con una particolare attenzione alle motivazioni che hanno determinato le scelte effettuate.

Continua la lettura

Mercato immobiliare: aumento medio (+5,2%) del prezzo richiesto per le abitazioni in vendita, a giugno 2024

Immagine della piantina in rilievo dell'Italia, per l'analisi dell'aumento tendenziale del prezzo delle case in vendita (+5,2%), a giugno 2024

A giugno 2024 la media dei prezzi degli immobili residenziali in vendita in Italia è di 2.238 euro/m2, con un aumento del +5,2% rispetto alla fine del 2023.
A dirlo sono i dati raccolti da Immobiliare.it Insights, la proptech company del gruppo.

Tra le macroaree in cui è suddivisa la penisola, nei primi sei mesi del 2024 la più cara è il Centro (2.451 euro/m2), la più economica le Isole (1.383 euro/m2), mentre quella in cui si è registrato il più significativo aumento del prezzo medio è il Nord-Ovest, con +6,9%.

Continua la lettura

Mercato immobiliare: domanda (+9,4%), offerta (+12,8%) e prezzi delle case in vendita (+4,0%) in crescita tendenziale ad aprile 2024

Immagine relativa al rilevamento della domanda (+9,4%), offerta (+12,8%) e prezzi delle case in vendita (+4,0%) ad aprile 2024

Secondo quanto emerge dall’Osservatorio mensile di Immobiliare.it Insights, ad aprile 2024 i prezzi medi richiesti per gli immobili residenziali in vendita sono rimasti sostanzialmente stabili (+0,3%) rispetto al mese precedente.

Una prima battuta d’arresto dopo i rialzi degli scorsi mesi (a marzo 2024 era stato registrato un aumento del +1,9%), ma che non basta a invertire la rotta.
Infatti, la differenza rilevata rispetto ad aprile 2023 è stata del +4,0%, in aumento anche rispetto al +3,2% del mese precedente.

Continua la lettura

Stock immobiliare: crescita tendenziale (+3%), ma non congiunturale, del numero di case in vendita in Italia, nel 1° trimestre 2024

Immagine relativa al rilevamento del Mercato immobiliare di Roma: crescita della domanda (+19,6%) e dell’offerta di vendita (+8,6%), nel primo trimestre 2024

L’offerta di case in vendita segna un incremento del +3% nel primo trimestre del 2024 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, secondo uno studio pubblicato dal portale immobiliare idealista.

Tuttavia, rispetto a tre mesi fa, lo stock di immobili in vendita risulta in calo del -3%.

Continua la lettura