BCE: aspettative di aumento dei prezzi delle abitazioni (+2,6%), nei prossimi dodici mesi

Grafico della BCE sulle aspettative relative all'andamento dei prezzi delle abitazioni da aprile 2024 a aprile 2024

Le aspettative di crescita del prezzo delle abitazioni nei prossimi 12 mesi sono aumentate, mentre quelle relative all’andamento dei tassi di interesse ipotecari sono rimaste invariate rispetto alla precedente rilevazione di marzo 2024.

Questi sono alcuni dei risultati dell’ultima indagine sulle aspettative dei consumatori della BCE, svolta nel mese di aprile 2024 e condotta su circa 19.000 consumatori adulti provenienti da 11 paesi dell’area dell’euro, è risultato che ci si attenda che il prezzo della propria casa possa aumentare del +2,6% nei prossimi 12 mesi (ovvero +0,2%, rispetto a marzo).

Continua la lettura

Mercato immobiliare: Roma conquista il podio dei quartieri con il maggiore interesse, nelle ricerche del primo trimestre 2024

Immagine di alcuni dati e grafici con la stilizzazione di alcuni quartieri italiani, su una scrivania grigia, sui dati relativi alle ricerche immobiliari per l'acquisto nel primo trimestre 2024

La top 10 dei quartieri che attirano più interesse per chi vuole comprare casa in Italia, vede nuovamente la Capitale come grande protagonista.
Il Centro, Prati e Appio Latino, infatti, sono i 3 distretti di Roma sul podio del ranking dei più richiesti nei primi tre mesi del 2024.

Nelle prime 10 posizioni è assente Milano, mentre ci sono quartieri di Bologna e Verona.
A rivelarlo è un report di idealista/data, che ha misurato la “pressione” della domanda sull’offerta per il segmento delle case in vendita, in ogni area del Paese.

Continua la lettura

Mercato immobiliare di Roma: crescita della domanda (+19,6%) e dell’offerta di vendita (+8,6%), nel primo trimestre 2024

Immagine relativa al rilevamento del Mercato immobiliare di Roma: crescita della domanda (+19,6%) e dell’offerta di vendita (+8,6%), nel primo trimestre 2024

Nel primo trimestre del 2024, Roma rileva una media di 3.359 euro/m2 del prezzo richiesto negli annunci di vendita, secondo i dati emersi dall’Osservatorio trimestrale sul mercato residenziale laziale elaborato da Immobiliare.it Insights.

Tra gennaio e marzo 2024 questi prezzi medi sono rimasti sostanzialmente stabili (+0,7%), mentre sono cresciute sia la domanda (+19%) che l’offerta (+8,6%).
Le differenze congiunturali precedenti, risultano invece essere:

Continua la lettura

Mercato immobiliare: domanda in crescita (oltre il +10%), riduzione degli sconti e aumento dell’offerta (+10%), nel 1° trimestre 2024

Immagine di una casa stilizzata sulla scrivania, contornata dai dati relativi alla domanda e offerta di immobili in vendita nel 1 trimestre 2024

Dal secondo semestre 2023 si è ridotto il ricorso allo sconto, inteso come valore medio rispetto al prezzo iniziale presente negli annunci, secondo l’analisi del portale Immobiliare.it.

Il numero di annunci con prezzi ribassati durante la permanenza sul portale, inoltre, ha iniziato a scendere a partire dalla fine del primo semestre del 2023, invertendo la tendenza osservata per l’anno precedente.
Periodo nel quale si era assorbito il margine acquisito a seguito della pandemia.

Continua la lettura

Case in vendita: quali Comuni italiani suscitano un maggiore interesse e dove si concentrano le richieste di prezzo più elevate?

Immagine di un analista di DELLE VITTORIE House Trading, che esamina sulla sua scrivania il dato relativo alle ricerche di case nei Comuni italiani e ai relativi prezzi di vendita

Una possibile risposta arriva da un report del portale immobiliare idealista, che ha analizzato le località più richieste e più care d’Italia per acquistare casa nel primo trimestre 2024.

Lo studio si è concentrato sugli annunci pubblicati nello stesso portale ed ha esaminato i dati disponibili per i Comuni che hanno annunci con un prezzo medio di vendita superiore agli 875 euro/m2 e per i quali sia presente uno stock di annunci di immobili in vendita superiore alle 975 unità (e più di 50 in locazione).

Continua la lettura

Fuga dalla città? No, grazie (costi delle abitazioni permettendo …)

Immagine che rappresenta una città e alcune case in campagna, con una persona che è nel dubbio di quale contesto abitativo scegliere

Fuga dalla città?
In era Covid era diventato un mantra per molti cittadini italiani, il cui confinamento forzato aveva riacceso il desiderio di spazi aperti e l’interesse per le case in contesti rurali e piccoli centri.

Secondo il portale immobiliare Idealista, questo interesse ha raggiunto il suo picco nel terzo trimestre del 2020, rappresentando il 10,3% dei contatti per abitazioni in comuni con meno di 5.000 abitanti rispetto al totale delle richieste degli utenti.
Tuttavia, tre anni dopo, nel quarto trimestre del 2023, i dati indicano un calo del desiderio di trasferirsi verso queste zone, con la domanda relativa alle abitazioni in comuni sotto i 5.000 abitanti scesa all’8,2%.

Continua la lettura